Autore: Sergio Sciascia

Le case della carità

Le case della carità

Finalmente l’ho trovata! Si chiama Casa della Carità. Anzi: Case della Carità, perché ora sono una trentina, compresa l’ultima aperta questo dicembre a Roma, nel quartiere della Magliana (casadellacarita.it). Il nome Casa della Carità non suona molto bene, ma la sua...
E come “parlano” senza parole!

E come “parlano” senza parole!

Lo scorso aprile, su un palco approntato davanti l’altare maggiore della basilica di Sant’Antonio di Padova, una trentina di giovani minorati mentali, con alcuni assistenti, dell’Opera Francescana Charitas di Vicenza, hanno rappresentato «Chiara e Francesco»....
Poco o tanto tutti stanno meglio con la danza

Poco o tanto tutti stanno meglio con la danza

Maria Fuxè una specialista di danzaterapia di fama mondiale. Cittadina argentina, di famiglia ebrea russa, era danzatrice classica. Il principio della danza-terapia di Maria Fux è semplice e affascinante. La persona che ha impedimenti, blocchi mentali e fisici, soffre...
Comunità terapeutica di Primavalle

Comunità terapeutica di Primavalle

Le persone colpite da malattia mentale devono spesso in un primo tempo — chiamato fase acuta della malattia — farsi curare presso i servizi specializzati in neuropsichiatria. Questa malattia però, in molti casi non finisce qui con guarigione completa. Di fatto, in...
Fame di normalità

Fame di normalità

Quasi tutti i comportamenti sono anche sintomi e segnali di uno stato della persona. I comportamenti anormali, devianti come dicono gli specialisti, segnalano una sofferenza, un mancamento, una malattia della persona. Fino a una quindicina di anni fa i ragazzi...
Vederli migliorare

Vederli migliorare

La fondatrice Carla Piccoli Dal Maso, insieme a Cristina Baso fisioterapista e a Laura Pettenò psicologa nel Centro, raccontano la storia e le caratteristiche della Cooperativa Intervento Questa impresa nasce come volontariato negli anni ’70, fino a coinvolgere...
Quei tre giorni di Aprile

Quei tre giorni di Aprile

Questa cronaca è un filo che unisce queste pagine. Serve per raccontare sommariamente a chi non c’era quei tre giorni ad Assisi. Serve a cucire insieme i momenti maggiori (con Jean Vanier, col cardinale Martini, col vescovo Goretti) alle sensazioni ed episodi...
Qui “integrazione” non è una parola

Qui “integrazione” non è una parola

Viciomaggio. Un paesino presso Arezzo, con un centro scolastico e riabilitativo gestito dalle suore di S. Marta. Sul cancello una targa: Centro Medaglia Miracolosa (aggiornamenti sull’Istituto qui, n.d.r.). La premessa non suona esaltante, perciò la sorpresa è...
“Crescere insieme”

“Crescere insieme”

Crescere insieme è il nome dell’associazione. Vive presso la parrocchia di Cristo Re in Viale Mazzini a Roma. Il primo incontro con loro però è in una casa privata. Lì troviamo una decina di donne giovani e mature, portatrici di handicap, con sei sette stoffe, fili e...
Casa Jada – la Case famiglia dell’OAMI

Casa Jada – la Case famiglia dell’OAMI

Stabili, appoggiate da un gruppo impegnato a provvedere alle sue necessità, ben organizzate, le Case-famiglia dell’OAMI sono una soluzione umana e integrata nella società al problema delle persone handicappate (principalmente fisiche per ora) quando devono...
Basta la porta aperta?

Basta la porta aperta?

Partecipano le persone handicappate mentali alla vita delle parrocchie, alle comunità liturgiche di Roma? Alcune parrocchie hanno accolto con entusiasmo, altre sono in benevola attesa, altre stentano ad aprirsi. La differenza è data spesso dalla presenza di un Gruppo...
Il lavoro di Gianni

Il lavoro di Gianni

E dopo? Dopo di questi ragazzi — chiamali mongoloidi all’antica, Down alla nuova, o trisomici alla scientifica: la realtà non cambia col nome — dopo la scuola o l’istituto specializzato, dopo, che possono fare? Gianni lavora in una pizzeria, mi avevano detto, vacci a...
E sono rimasta

E sono rimasta

Sergio Sciascia, dopo aver visitato il Centro di Formazione Professionale dell’Opera Francescana “Charitas” ha raccolto la testimonianza di Egle Bottega, direttrice del Centro, che racconta come ha scoperto la sua vocazione.  Avevo vissuto a lungo in America Latina e...
78

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi