Chi siamo: la redazione

Giulia Galeotti

Dopo il post dottorato e tanti lavori, Giulia ha iniziato a collaborare con diverse testate, prima di fermarsi all’Osservatore Romano, dove dal 2014 è responsabile delle pagine culturali. Ha scritto libri – tra cui Il velo (Edb 2016, tradotto in spagnolo); Storia dei trapianti da vivente (Vita&Pensiero, 2012); In cerca del padre (Laterza 2009, Premio Minturnae), Storia del voto alle donne in Italia (Biblink 2006; Premio Capalbio e Premio Amelia Rosselli), Storia dell’aborto (il Mulino 2003, tradotto in spagnolo e portoghese) – e saggi – tra cui A Church of Women: Memories, Frustrations and Hopes in the Journey of Life in “Visions and Vocations” (Paulist Press 2018); Disabilità e ospedale: storia secolare di rapporti complessi in “Persone con disabilità e ospedale” (Erickson 2014); Concepire l’handicap in “La bioetica come storia” (Lindau 2011); Padre in “Parola di donna” (Ponte alle Grazie 2011). Sposata, madre di un bimbo e zia di tre, Giulia pedala per Roma dove è nata e tornata. Romanista dalla nascita e scout per decenni nell’Agesci, dal 1998 fa parte di Fede e Luce.

Tutti gli articoli di Giulia Galeotti

La redazione di Ombre e Luci

Giulia Galeotti

Giulia Galeotti

Cristina Tersigni

Cristina Tersigni

Matteo Cinti

Matteo Cinti

La redazione storica

La redazione storica

Per ricordare chi ha avviato e portato avanti Ombre e Luci nei suoi primi 30 anni.

Scopri

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi