Attualità

Quando a vincere è il razzismo

Quando a vincere è il razzismo

Che cosa sta succedendo alla nostra società? L’aggressione alla giocatrice di basket in carrozzina Beatrice Ion e a suo padre dimostra che qualcosa si è rotto, o forse non è mai stato aggiustato. Ci siamo illusi per troppo tempo che i germi del razzismo fossero stati...
Le età della vita: per molti ma non per tutti

Le età della vita: per molti ma non per tutti

Del sussidiario delle elementari non ricordo quasi nulla, se non un’illustrazione che dominava – proprio a metà testo – due pagine: Le età dell’uomo. Mi affascinava quella trasformazione che seguiva dalla culla all’età-con-bastone le fasi della vita umana, e che...
Dal gatto sulla cattedra ai monti di Goethe

Dal gatto sulla cattedra ai monti di Goethe

«Prof, ci fa vedere il gatto?». Si erano passati la voce, mi dice l’amica insegnante. Il giorno precedente, mentre faceva lezione a una prima, il suo gatto era salito sulla cattedra: e adesso anche quelli della terza volevano vederlo. Perché no, in fondo che male fa:...
Per avviare il cambiamento

Per avviare il cambiamento

Le immagini parlano spesso ben più delle parole: ce ne siamo resi conto seguendo il Festival dei Diritti Umani di Milano (quinta edizione) dedicata al tema della disabilità. Il titolo scelto Da vicino nessuno è disabile è stato esplorato da esperti e testimoni...
Ragazzi, mi appello a voi!

Ragazzi, mi appello a voi!

In un articolo a firma della corrispondente dagli Stati Uniti Elena Molinari qualche settimana fa, Avvenire riportava la notizia che negli Stati Uniti ci si stava preparando ad affrontare l’emergenza covid-19 con delle linee guida inquietanti. Stati come Maryland o...
Sulla barca in piazza San Pietro

Sulla barca in piazza San Pietro

Un uomo solo in uno spazio urbano immenso. Un uomo solo, claudicante, sotto la pioggia nell’ora in cui il giorno lascia il campo alle tenebre. Un uomo solo accompagnato dall’accavallarsi di campane e ambulanze, fragile e fortissimo assieme nel portare a Dio il dolore...
Adesso saremo tutti diversi

Adesso saremo tutti diversi

Alcuni mesi fa mi fu chiesto di scrivere qualcosa a proposito di come il cinema abbia affrontato la disabilità nel corso dei suoi cento e più anni di vita. Lo feci. L’ho riletto per preparare quest’altro articolo. Sembra essere passato davvero un secolo. Scrivo nel...
#IoRestoACasa, stavolta come tutti

#IoRestoACasa, stavolta come tutti

È tempo sospeso, tempo diverso, tempo vuoto, tempo nuovo… tempo, comunque. Ci vuole tempo, attenzione, pazienza in queste settimane della serie #iorestoacasa. Qualcuno all’inizio ha scalpitato, qualcun altro sbuffato, alcuni sottovalutato… poi una sorta di coscienza...
Corridoi umanitari

Corridoi umanitari

Sempre nuove forme di povertà si affacciano al nostro orizzonte e in questo momento non si può fare a meno di annoverare una nuova categoria di poveri, di ultimi: i profughi. La situazione di chi scappa dalle zone di guerra, di chi lascia la propria casa, il proprio...
La scrittura non va in esilio

La scrittura non va in esilio

Facendo parte della giuria del concorso La scrittura non va in esilio per le scuole superiori, abbiamo scoperto che tra i 32 racconti finalisti in gara, tre avevano per protagonista la disabilità nella migrazione: Io amo la vita di Carlotta Bandini (Roma), Io sono...