OL incontra… un passato che speravamo sepolto


È un tema che Ombre e Luci ha affrontato spesso nella sua storia, quello degli alunni con disabilità nelle scuole italiane. I toni sono stati diversi a seconda delle occasioni, delle storie, delle proposte avanzate e delle decisioni prese. Oggi, ad esempio, il tono è veramente arrabbiato. Perché questo mese O&L incontra Laura Coccia che commenta il terribile decreto legislativo 182/2020 che, in un colpo solo, ci riporta indietro alla scuola, e alla società, di oltre quarant’anni fa. Una scuola che ghettizza ed esclude, relegando in un angolo gli alunni più fragili.

E dire che le premesse non erano male


E dire che invece l’Italia, sulla carta almeno, quanto a inclusione scolastica era stata un Paese all’avanguardia, abrogando le classi differenziali nel 1977. Anzi, in qualche caso pure prima grazie a persone particolarmente illuminate, come ad esempio Adriana Lodi, parlamentare del Pci per 23 anni. Unica donna assessore a Bologna negli anni Sessanta (prima con il sindaco Dozza e poi con Fanti), nel 1969 non solo Lodi farà costruire nella città emiliana i primi asili nido (in anticipo rispetto alla legge nazionale del 1971), ma si batterà per la chiusura delle scuole speciali e delle classi differenziali, aprendo le porte ai bambini con disabilità. Una bella storia raccontata in questo documentario (scritto e diretto da Danilo Caracciolo e Laura Corazza), realizzato anche grazie all’archivio di Ombre e Luci.

Dall’Italia ai banchi della Tanzania


Tanzania (foto Camisasca)

Ed è sempre una storia di scuola quella che ci racconta Silvia Camisasca, una scuola in un villaggio nel sud della Tanzania. Prima che arrivino gli alpini di Bolzano con una carrozzina fatta ad hoc, è Justo, il compagno di giochi di Ibrahimui, a prendere l’amico sulle spalle e a portarlo ogni giorno a scuola. Tre chilometri ad andare, tre a tornare.

I libri del mese


Culture e Fede - copertina

I nostri consigli di lettura per questo mese volano altissimi, rivolgendosi ad adulti e bambini, a scuola e non: è Nicla Bettazzi a proporci un’ampia panoramica su fragilità e disabilità nella letteratura dell’infanzia di oggi.

0-13


OL 0-13 febbraio

Io vedo tutti noi come dei trifogli, e per me i disabili hanno una foglia in più, se li amiamo saremo davvero molto fortunati. Loro sono i rari trifogli di 4 foglie (Elisa, 11 anni)

Il blog di Benedetta


Benedetta - il mio curriculum

Il mio curriculum

A scuola mi hanno chiesto di fare il mio curriculum ma io non avevo proprio capito cosa dovevo fare, cosa dovevo scrivere ma poi per fortuna i miei compagni mi hanno spiegato bene. Continua a leggere…

Il post del mese


Vita Fede e Luce


Il 2 febbraio è stata la Festa della Luce, vero e proprio compleanno del movimento internazionale che quest’anno spegne 50 candeline! Don Marco Bove e Raul Izquierdo Garcia per l’occasione hanno scritto due lettere indirizzate a tutte le comunità.

In Italia sono iniziati i primi festeggiamenti, a partire dall’incontro online delle comunità della Sicilia, passando per il raduno dei rappresentanti del Centro 1 a Roma, fino a Gratosoglio (Milano) dove Nora, insieme alla sua comunità, ha celebrato una Festa della Luce in presenza (con le dovute misure di distanziamento): ecco il racconto.

Per altre notizie seguici su Facebook e su Twitter.

Telegram subscribe OL

Iscriviti subito per ricevere le notifiche degli ultimi articoli

La newsletter

Ogni mese inviamo una newsletter
Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.
Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Numeri passati

Essere comunità – Newsletter n. 28

OL incontra... Un uomo che fa, e che pensa. Soprattutto un uomo che fa entrambe le cose benissimo: questo mese O&L incontra Luigi d’Errico, sacerdote davvero vicino ai più fragili e neo Commendatore dell’Ordine al Merito Civile della Repubblica Italiana che, con...

E poi arriva il Natale – Newsletter n. 27

OL incontra... Parte dagli anni in cui è stata scout e arriva fino all’ultima pagina di una lettura recente che l’ha molto colpita, Monica Leggeri: è lei a firmare O&L incontra di questo mese. Un incontro nato con Robi, proseguito con sua sorella Anna Claudia...

Le domande che ci assillano – Newsletter n. 26

OL incontra... «A prescindere dalla loro razza, etnia, fede, identità o disabilità»: c’è spazio anche per le persone con disabilità tra le prime parole pronunciate dal neo presidente statunitense Joe Biden. Un’attenzione importante ai più fragili in un Paese che deve...

Viaggio in Italia – Newsletter N.25

OL incontra... Ben ritrovati, cari lettori, per un nuovo anno insieme. Con cadenza da ora mensile, torniamo con qualche novità nella forma e nei contenuti. Oltre alle voci che già conoscete – su tutti, una splendente Benedetta – troverete suggerimenti di lettura, lo...

Sembra ieri – Newsletter Estiva n. 24

Sembra ieri, ma è passato quasi un anno dalla prima newsletter di O&L; un tempo (lungo 24 puntate) pensato anche per accorciare la distanza con voi lettori, passando dai tre mesi della rivista cartacea alle due settimane della NL che state leggendo. Sembra ieri,...

Una scuola di tutti – Newsletter n. 29 ultima modifica: 2021-02-15T09:11:25+00:00 da Redazione

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.