Tag: dritte

Vivere l’autismo – Manuale di sopravvivenza per i genitori

Vivere l’autismo – Manuale di sopravvivenza per i genitori

È un manuale scritto anzitutto per i genitori. È anche una proposta di stretta collaborazione tra genitori e operatori. È infine un libro che non presenta guarigioni miracolose, ma ha lo scopo di migliorare la vita di tutta la famiglia.Nei vari capitoli...
A tavolaaaa!

A tavolaaaa!

Stiamo parlando di come è sbagliato mangiare troppo e con voracità, ma adesso diciamo anche che è belìo e importante mangiare in famiglia o con gli amici buone pietanze intorno ad una tavola preparata con cura ed eleganza. Molti nostri amici disabili sanno riempire il...
Decalogo per insegnare alle persone con disabilità

Decalogo per insegnare alle persone con disabilità

Imposta il tuo rapporto sulla serenità, il rispetto, l’affetto. Esigi che intorno a lui ci sia ordine e tranquillità: la confusione e il chiasso gli impediscono di concentrarsi. Cerca di conoscere le sue capacità e le sue potenzialità per proporgli lavori alla...
Ognuno a modo suo

Ognuno a modo suo

Dieci anni sono già trascorsi da quando ho iniziato con alcune amiche ad occuparmi del laboratorio L’ALVEARE. Da dieci anni, da ottobre a giugno, ogni giovedì dalla 16 alle 19 ci siamo ritrovati in 10, 15, 20 persone, amici e ragazzi disabili mentali, per stare...
Approfittiamo delle vacanze per imparare

Approfittiamo delle vacanze per imparare

Che cosa posso acquistare con 1000 lire? E con 2000? E con 10 . 000 ?Disegnare o ritagliare oggetti, cibi, ecc. e, accanto scrivere la cifra o incollare la fotocopia di 1000, 2000, 10.000 lire.Che cosa posso comprare dal giornalaio, dal lattaio, dagli Alimentari, in...
Come progettare una comunità

Come progettare una comunità

Se un gruppo di persone volesse intraprendere l’avventuroso viaggio dell’apertura di una comunità alloggio (comunque la si voglia chiamare: casa-famiglia, comunità residenziale o altro) per persone disabili, è bene che sappia quali sono i passi da fare, le tappe da...
C’è un problema col tuo bambino?

C’è un problema col tuo bambino?

Abbiamo pensato di presentarvi qualche consiglio sotto forma di test. Questi consigli potranno essere utili ad alcuni di voi, genitori, (ma anche educatori e amici), per quel duro lavoro quotidiano che è l’educazione, soprattutto dei bambini difficili. Disegni e...
Come costruire il futuro delle persone disabili

Come costruire il futuro delle persone disabili

Mossi dalla generale preoccupazione sul futuro delle persone disabili, presentiamo un documento elaborato da un équipe di educatori. Questa équipe ha lavorato per 25 anni a creare e promuovere servizi per le persone disabili. Tale esperienza ha portato a una profonda...
L’armadio dei giocattoli

L’armadio dei giocattoli

Si chiama Florent. È il bambino che sta giocando insieme alla mamma che abbiamo visto su una recente copertina di «Ombre e Luci». Gioca in una ludoteca specializzata di Parigi, «L’armadio dei giocattoli». Da tempo questa ludoteca non ha più segreti per lui!...
Proviamo un’altra volta. Proviamo un’altra strada

Proviamo un’altra volta. Proviamo un’altra strada

Scrivici la tua storia di prove, di sforzi, di fallimenti e di successi. Questa pagina aspetta la tua esperienza. Sarà utile ad altri. Proviamo un’altra strada? Qualcuno l’ha provata per la nostra rivista, per Ombre e Luci. Al reparto di medicina...
Chi aiuta la famiglia: gli specialisti

Chi aiuta la famiglia: gli specialisti

N.B.: questo articolo risale al 1992. Tutte le informazioni riportate potrebbero essere non più valide. Terapisti della riabilitazione Sono chiamati terapisti della riabilitazione i logoterapisti, i fisioterapisti, gli psicomotricisti, i terapisti occupazionali. Sono...
Come annunciare un bambino down

Come annunciare un bambino down

Qual’è il modo giusto per annunciare ai genitori che il loro figlio appena nato è un bambino Down? Ecco le regole definite, dopo tanti errori e sofferenze, da cinque istituzioni particolarmente interessate: Armonia di qualità diverse; Associazione bambini Down;...
Da dove cominciare?

Da dove cominciare?

Carissimi genitori «di oltre cinquanta»; vorrei tanto poter trovare parole che entrino nel vostro cuore come una goccia di pioggia benefica su terra assetata. Conosco l’amore con cui avete seguito da tanti anni la crescita dei vostri figli: un amore che ha...
Come parlare a una persona sorda

Come parlare a una persona sorda

Non dimenticate: il sordo non vi sente e non si sente. Il sordo si trova facilmente isolato tra gli udenti e troppo spesso ha l’impressione di essere «rifiutato». Pensateci se lo incontrate e dedicategli un po’ d’attenzione. Fate in modo che prenda parte alla vita...
Conoscere l’handicap: Autismo

Conoscere l’handicap: Autismo

Difficoltà generali riscontrate nel soggetto «autistico» Sviluppo irregolare, con alti e bassi (autonomia, comunicazione, socializzazione) «Stranezze» o deficienze di comprensione del linguaggio, di domande astratte, incomprensione del nostro comportamento sociale....
Come comportarsi con le persone cieche

Come comportarsi con le persone cieche

Parole tabù Parlando con un cieco si ha paura di usare parole come: «Vedere, guardare, cieco, cecità». Se ci capita di usarle, perdiamo il filo del discorso e cominciamo a chiedere scusa… Di fatto, chi non vede, usa la parola «cieco» come le altre parole e...
Schema di organizzazione di “Giochi Olimpici”

Schema di organizzazione di “Giochi Olimpici”

Il luogo Uno spazio ampio, per es. un campo di calcio. Un po’ d’ombra intorno (può essere indispensabile nella buona stagione). Recintato o comunque limitato, per concentrare l’attenzione di tutti sui giochi. Le persone Organizzatori Cosa: Hanno preparato tutto...
Come si organizza un campeggio Fede e Luce

Come si organizza un campeggio Fede e Luce

Questo è semplicemente un prontuario per il campo. Nasce dalla esperienza di molti campi e di molte persone: da errori e da buoni risultati, da dimenticanze e da soddisfazioni, da momenti di panico e di gioia e di amicizia. Tutto in queste righe è stato sperimentato....
Se ha buone abitudini sarà più accettato

Se ha buone abitudini sarà più accettato

Nei primi cinque o sei anni di vita di un bambino i genitori sono le sue guide quasi esclusive. Se a questo compito sarà dedicato cura e impegno, se ne vedranno i frutti. Nel bambino con ritardo di sviluppo (intellettivo – psichico – motorio…)...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi