Numero 65 

Anno XVII – Numero 1 – Gennaio – Febbraio – Marzo 1999

In questo numero:

Vita Fede e Luce n. 65

Il mio modo di intendere Fede e LuceHo letto più volte l’articolo di Olga Burrows Gammarelli "Amici a Fede e Luce” (Ombre e Luci n° 62) e, dopo aver a lungo riflettuto, desidero fare anch’io qualche riflessione.Sono la mamma di Flaminia, cerebrolesa ora ventenne, che...

leggi tutto

Ombre e Luci, oggi. Ha ancora senso?

Negli ultimi anni diversi film italiani e stranieri hanno avuto per protagonisti, o tra i personaggi principali, ragazzi o uomini e donne disabili. Trasmissioni televisive, nuove riviste specializzate, servizi e articoli di settimanali e quotidiani, hanno richiamato...

leggi tutto

Lettera aperta ai genitori di bambini speciali

“Se non ci fosse stata la bambina più grande — mi diceva mio marito — mi sarei ammazzato”. Questo lo stralcio di una conversazione colta per caso in un Ospedale diurno di Riabilitazione Psicologica, dove i piccoli pazienti, generalmente in età prescolare, sono affetti...

leggi tutto

Intorno alla nascita

Ci ha colpito quanto scrive una mamma su “Notizie - Servizio Consulenza pedagogica - Trento - dicembre 1998”.“Vorrei sottolineare la poca preparazione e l’imbarazzo dei medici nel comunicare ai genitori la diagnosi relativa alla sindrome di Down. Noi sapevamo a grandi...

leggi tutto

La preghiera con Maria Teresa

L’altro giorno mi è stato chiesto di passare un’ora con Maria Teresa, la nostra piccola Maria Teresa, down, che ha 57 anni e che lentamente prepara il suo cammino per andare vicino a Gesù. Ci chiede però ancora molta fiducia, pazienza, sforzi e speranza perché...

leggi tutto

La mamma e il teologo

Manuela, una mamma con un figlio già adulto, vive da diversi anni in una comunità che accoglie in affidamento bambini piccoli con gravissime disabilità (ce ne aveva parlato qui).Le parole “liberatrici” di un teologo, da lei ascoltate durante un convegno, ci invitano a...

leggi tutto

Una nuova Casa Famiglia: OIKOS

Ai primi di novembre 1998, la casa famiglia dell’Associazione “OIKOS” (casa) ha aperto le sue porte a cinque giovani adulti con disabilità gravissima, di tipo psicotico-autistico.Non è nostra abitudine presentare servizi al loro sorgere. Di regola, preferiamo...

leggi tutto

Dialogo aperto n. 65

Feci un salto nel buio verso la luceAnche prima di conoscere il Cottolengo avevo dentro di me il desiderio di vivere accanto a persone disabili. Mentre frequentavo la Scuola Magistrale Ortofrenica, dovevo svolgere un determinato numero di ore di tirocinio. Già allora...

leggi tutto

Un fratello da nascondere

La nascita del fratellino Ben, affetto da un grave handicap, rappresenta un momento decisivo per la crescita di Anna, ragazzina che. a dodici anni, entra in una fase della vita già di per sé abbastanza difficile anche se affrontata in condizioni normali: si preparano...

leggi tutto

Sostienici

Puoi sostenerci con il tuo tempo, la tua esperienza, la tua professionalità, ma anche economicamente.

Collabora con noi

Hai un computer e un po’ di tempo a disposizione? Aiutaci a digitalizzare il nostro archivio.

Ombre e Luci n. 65 ultima modifica: 1999-03-28T15:31:06+00:00 da admin
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi