Cinema e disabilità

In diretta da Locarno

In diretta da Locarno

Come ogni grande evento cinematografico, anche il Locarno Film Festival, arrivato alla prestigiosa 75ª edizione, fornisce un’utile mappa per capire come il mondo del cinema contemporaneo sia capace di rappresentare le diversità e le problematiche sociali. Se spesso ci...
Samira, quando il cinema influenza la vita vera

Samira, quando il cinema influenza la vita vera

Quando, alcuni anni fa, il regista Nino Tropiano andò in Zanzibar per girare un film per conto di una fondazione irlandese, si imbatté in un gruppo di giovani studentesse e tra loro ve n’era una che catturò particolarmente la sua attenzione: Samira, che più di tutte...
Essere figlia (e sorella) di persone non udenti

Essere figlia (e sorella) di persone non udenti

Da subito è stato considerato uno dei film dell’anno; sin dalla presentazione al Sundance Film Festival a gennaio 2021, dopo il quale Apple ne comprò a caro prezzo i diritti di distribuzione (cioè aggiungerlo al catalogo di Apple Tv+). Eppure in Italia CODA di...
Sentire la fine del mondo

Sentire la fine del mondo

Arrivò nelle sale l’11 settembre 2002, il film ideato appositamente per commemorare la data fatidica di un anno prima, 11 settembre 2001: composto da 11 cortometraggi della durata di 11 minuti 9 secondi e un fotogramma, per i quali ogni regista selezionato potè...
Il cieco che non voleva vedere Titanic

Il cieco che non voleva vedere Titanic

Non capiterà molte altre volte di vedere un film i cui titoli di testa sono scritti in braille e letti dalla voce di un assistente vocale. È proprio così che inizia Il cieco che non voleva vedere Titanic, inteso come il celebre film di James Cameron. Poi vediamo una...
Cronache da Venezia 78

Cronache da Venezia 78

Era stata unica ma non irripetibile, la 77ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia dello scorso anno. A Venezia 78 abbiamo ritrovato le stesse regole sanitarie di un anno fa: controllo della temperatura, distanziamento e mascherine nelle sale, tappeto rosso...
Incapace di reinventarsi

Incapace di reinventarsi

Un batterista perde gran parte dell’udito all’improvviso: i suoni diventano ovattati, si sente come separato dal resto del mondo. Sarebbe destabilizzante per chiunque, ma per chi usa l’udito per lavoro è un colpo durissimo. Ruben (Riz Ahmed) ha un atteggiamento di...
Zero to Hero: la storia di So Wa Wai

Zero to Hero: la storia di So Wa Wai

Per il secondo anno consecutivo il Far East Film Festival, principale appuntamento europeo con il cinema popolare asiatico, è stato spostato in avanti di un paio di mesi, a fine giugno. Come sono stati spostati in avanti, di ben un anno, i Giochi Paralimpici di Tokyo....
The Specials. Fuori dal comune – La recensione di Cinus

The Specials. Fuori dal comune – La recensione di Cinus

Olivier Nakache e Éric Toledano sono due registi il cui nome forse è difficile da ricordare, ma che hanno una certa notorietà dovuta al successo di Quasi amici. Nel 2019 hanno avuto l’onore di chiudere il Festival di Cannes col loro nuovo film The Specials –...
Topside: la fuga senza meta di Little e sua madre

Topside: la fuga senza meta di Little e sua madre

Ci troviamo nei sotterranei di New York, nelle gallerie non utilizzate che fanno parte del sistema della metropolitana. Una bambina di cinque anni che viene chiamata semplicemente Little vive lì da sempre con la madre, circondata da altri senzatetto che si sono creati...
Khōrshīd: quattro ragazzini a Teheran

Khōrshīd: quattro ragazzini a Teheran

Un film dedicato alle migliaia di bambini costretti al lavoro minorile. Questo, per il regista iraniano Majid Majidi, è il suo “Khōrshīd” (Sun Children nella versione internazionale). L’ispirazione per raccontare le difficili condizioni dei bambini di strada di...
Perso nella traduzione

Perso nella traduzione

Per lei che lo ha vissuto in prima persona, il conflitto nella ex Jugoslavia sarà sempre il fulcro attorno al quale costruire il suo cinema. Ora Jasmila Žbanić, regista bosniaca, ha deciso di cimentarsi con una delle pagine più nere della storia europea recente: il...
L’uomo che mise in vendita la sua pelle

L’uomo che mise in vendita la sua pelle

Qualche anno fa un quarantenne svizzero si fece tatuare sulla schiena un disegno da un artista belga: divenne una tela vivente, come lavoro iniziò a stare seduto a schiena scoperta per ore dentro i musei per farsi ammirare. Per questo film, la regista tunisina...
Quei bisogni non ascoltati

Quei bisogni non ascoltati

Senza l’apparecchio acustico, che si è rotto, la vita della piccola Lu è molto complicata: può comunicare solo col linguaggio dei segni ma è isolata dal mondo. Purtroppo i genitori (due immigrati portoghesi in Gran Bretagna che oltre a lei hanno un figlio più grande e...
L’altra Venezia

L’altra Venezia

Aveva ragione la regista Emma Dante, quando diceva che respirare con le mascherine ci dava consapevolezza di non essere sani, pur non essendo malati. Per undici giorni la 77ª Mostra del Cinema di Venezia è stata il primo grande evento internazionale in presenza...
Oaza: ai confini della finzione

Oaza: ai confini della finzione

Nella sequenza iniziale di Oaza di Ivan Ikić, ci viene mostrato un vecchio documentario che illustrava al pubblico il funzionamento di un istituto dove le persone con disabilità mentali non gravi – che in passato forse sarebbero state uccise o abbandonate dai genitori...