Dalla mattina a dopo mezzanotte fonda

Sono al mare e faccio come mi pare e piace. Non ho niente da fare per questo ho tante cose da fare tutto il giorno, dalla mattina a mezzanotte fonda. Non ho tempo libero.

Io mi sveglio presto e vado subito al mare da sola. Tanto è vicinissimo. Faccio colazione al bar sulla spiaggia. Mi prendo il cornetto e il cappuccino con tanta schiuma. I baristi mi fanno pure i cuoricino sulla schiuma perché io ci voglio il cacao. Nel cornetto a volte c’è la cioccolata, a volte c’è la nutella e a volte c’è un bel niente. Io mi porto tutto a tavolino e mi siedo e mangio in santa pace. Siccome io arrivo molto presto, o alle 8 o alle 8.30, non c’è nessuno e sto benissimo. Scherzo con Claudio il bagnino. Noi ci prendiamo in giro sempre e lui mi chiama «tocco di burro». Mi porto pure il libro di matematica con matita e gomma per far egli esercizi.

Poi mentre sto al tavolino iniziano ad arrivare le persone e pure le mia amiche. Sono tante. L’altro giorno siamo andate a mangiare la pizza ed eravamo 13. Così quando arrivano io metto via il libro e giochiamo tutta la mattinata. Faccio il bagno e vado sempre con la testa sotto acqua perché mi tuffo. Bevo tantissima acqua. Molto saporita! Torno a casa e mangio e poi dormicchio. Ritorno al mare alle 15 o alle 15.30 e ci sto fino alle 20. Mi diverto tantissimo. Gioco, chiacchiero e poi giro per tutta la spiaggia.

Ho rivisto pure Elia e sono molto contenta. Lui è molto gentile con me e mi sta simpatico. Qualche volta mi faccio accompagnare a casa e gli dico che non mi ricordo la strada. Non è vero che non me la ricordo però se glielo dico lui mi accompagna. Mi stanno simpatici pure i suoi amici e chiacchiero tanto pure con loro. A me piace chiacchierare con tutti. Racconto i fatti i miei e voglio sapere i fatti loro.

Però qui la mascherina non ce l’ha nessuno, quando uscivo a Roma invece ce l’avevano quasi tutti. Invece qui ce l’hanno tanti la sera dopo cena quando si fa la passeggiata nel centro del paese. Ci stanno pure i vigili e il sindaco che dicono a tutti di mettere la mascherina sennò ti fanno la multa.

Io da grande voglio fare la sindaca ma non per far mettere la mascherina a tutti. Voglio fare la sindaca perché mi piace comandare e perché io sono molto brava a comandare e se tutti fanno quello che dico io funzionano le cose bene. Pure la scuola riapre e non la chiudono come hanno fatto quest’anno che ancora io questa cosa non la sopporto proprio.

Io al mare mi diverto tantissimo e sto superbenissismo ma più di tutto mi diverto la sera. Prima cosa io mi faccio la doccia prima di uscire e poi voglio andare sempre a magiare fuori: antipasto e pizza oppure antipasto e pasta. E il dolcetto. Poi vado nei negozi delle mie amiche Elisabetta, Ilenia e Tatiana che vendono i vestiti e nella pasticceria del mio amico Ermanno. E pure da Giulia che vende i costumi per il mare. Poi mi do appuntamento con le mie amiche e noi passeggiamo e ridiamo. Torno a casa sempre dopo mezzanotte fonda. E sveglio papà.

Benedetta - non ho niente da fare - pasta

Il blog di Benedetta

Altri articoli dal blog

Dalla mattina a dopo mezzanotte fonda ultima modifica: 2020-07-22T11:56:53+00:00 da Benedetta Mattei
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi