Autore: Mariangela Bertolini

Sempre di nuovo ci commuove

Sempre di nuovo ci commuove

“Sempre di nuovo ci commuove il Dio che si fa bambino, che si mette con delicatezza e rispetto nelle nostre mani affinché noi possiamo adorarlo, inginocchiandoci davanti alla sua piccolezza”, diceva Benedetto XVI nella Santa Messa della notte di Natale dello scorso... [yuzo_related]
Un giorno come un altro

Un giorno come un altro

Dice la sua mamma: “Natale è bello, ma per me è un giorno come un altro perché sono sola, con lui. Massimo è triste perché il suo papà se n’è andato, due anni fa. Io non riesco a parlargli come faceva lui. Massimo aspetta di vederlo apparire... [yuzo_related]
Una lettera per te

Una lettera per te

A te, mamma, papà, fratello, sorella, amico sacerdote, suora, dottore, terapista… che leggi abitualmente Ombre e Luci, che con il tuo abbonamento manifesti il tuo impegno verso le persone portatrici di handicap, che con i tuoi articoli o lettere o fotografie... [yuzo_related]
Non so come e a chi dirlo

Non so come e a chi dirlo

Mi trovavo sul treno diretto a Milano in uno scompartimento pieno. Vicino al finestrino c’era un giovane di circa ventanni. Dopo pochi minuti di viaggio il suo comportamento attirò la nostra attenzione. Si alzava senza motivo, si risiedeva, toccava il... [yuzo_related]
Tenere la porta aperta

Tenere la porta aperta

«Tutti si sono allontanati!» «Siamo rimasti soli, …perfino iparenti non li vediamo quasi mai!» Quante volte sentiamo dire queste frasi dai genitori di un figlio con handicap. È vero: la sofferenza ci divide dagli altri, ce ne allontana in modo quasi naturale.... [yuzo_related]
Se loro non si muovono

Se loro non si muovono

L’estate è finita. La pioggia scende copiosa su tutta la penisola. Fichi e uva, cartelle e libri, schiudono la porta all’autunno. Siamo entrati rinfrancati dal mare o dalla montagna, ma giornali e televisione ogni giorno ci annunciano catastrofi, terrorismo,... [yuzo_related]
Perché uno “speciale”

Perché uno “speciale”

Fra gli abbonati di Ombre e Luci, alcuni fanno parte del movimento Fede e Luce, altri no. A questi ultimi vorremmo spiegare il motivo che ci ha spinti a dedicare questo numero speciale al Pellegrinaggio ad Assisi che le comunità di Fede e Luce d’Italia hanno... [yuzo_related]
Non vede, non sente, non cammina, non comunica

Non vede, non sente, non cammina, non comunica

Affrontiamo in questo numero un argomento fra i più gravi. Avere un figlio che non vede, non sente, non cammina, non comunica… è una delle prove più traumatizzanti per dei genitori e per tutta la famiglia. Casi rari, per fortuna, ma che esistono, purtroppo. In... [yuzo_related]
Natale a Lubiana

Natale a Lubiana

Attraversavo ieri in macchina la strada che da Nuova Gorizia porta a Lubiana dove mi aspettavano un centinaio di persone (genitori, i loro figli con handicap, gli amici): le comunità di Fede e Luce di Slovenia, per una grande festa di celebrazione. Il paesaggio che mi... [yuzo_related]
Casa famiglia: sogno o realtà

Casa famiglia: sogno o realtà

Ogni mamma e ogni papà vivono con trepidazione e spesso con angoscia il futuro del proprio figliolo handicappato, soprattutto quando i capelli si fanno bianchi. E’ un problema grosso e non è certo scrivendo un giornalino che si può risolvere. Ne siamo coscienti. Ci ha... [yuzo_related]
Vi ricordiamo perché Ombre e Luci

Vi ricordiamo perché Ombre e Luci

Perché un’altra rivista? Ce ne sono già troppe! Questa frase ce la siamo sentita dire quando si pensava di far uscire Ombre e Luci. E abbiamo esitato un po’, dubbiosi che ne valesse la pena. A distanza di due anni, gli abbonamenti aumentano, ci vengono da ogni parte... [yuzo_related]
Amo la vita, malgrado tutto

Amo la vita, malgrado tutto

Le Edizioni Paoline così presentano il nuovo libro di Georges Hourdin: «…Il libro propone la vita di una coppia insolita: un vecchio padre e una figlia handicappata. Georges Hourdin, con la forza e il pudore di un padre, intraprende un duro cammino per sé, per... [yuzo_related]
Voci di sorelle e fratelli

Voci di sorelle e fratelli

Si parla spesso della sofferenza dei genitori di un figlio con handicap. Si tace troppo spesso la sofferenza delle sorelle e dei fratelli di un bambino o di un giovane handicappato. I fratelli e le sorelle sono spesso «trascurati» in questa loro pena segreta. Temono... [yuzo_related]
Integrazione a scuola: una verità difficile a dirsi

Integrazione a scuola: una verità difficile a dirsi

È senza dubbio vero che l’inserimento scolastico permette ai bambini portatori di handicap e a quelli che non lo sono di imparare a vivere insieme. È vero che i genitori di un bambino handicappato sono molto sollevati, nella dura prova che li schiaccia, dal... [yuzo_related]
Perché lontano da Dio

Perché lontano da Dio

Ci sarebbe molto da scrivere sul tema dell’accoglienza della persona handicappata nella Comunità Cristiana sia in positivo — infatti nella storia, la Chiesa si è molto prodigata in questo senso — che in negativo: nelle nostre chiese vediamo rare persone... [yuzo_related]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi