Attività Creative

L’autrice è insegnante d’arte in scuole medie superiori e in centri per ragazzi con handicap mentale. Il libro di lettura facile, può essere un ottimo aiuto per chi ha il compito di educare i bambini con handicap mentale: Esso infatti insegna a servirsi delle attività artistiche (il pitturare, disegnare, modellare, scarabocchiare…) per facilitare la loro crescita. Partendo da un presupposto fondamentale (l’adeguarsi ai livelli di sviluppo raggiunti dal bambino, favorendo senza mai forzare, il passaggio a livelli successivi), il testo offre una ricca serie di consigli, tutti da seguire, di ordine psicologico e pedagogico; e inoltre tanti suggerimenti pratici per facilitare questa attività. Quanto all’attività artistica-creativa, di per sé non ha bisogno di raccomandazioni. Sappiano bene infatti che, ben guidata, essa permette al bambino di esercitare e di controllare i suoi movimenti, di esprimersi, di esplorare l’ambiente, di avere un rapporto con chi gli sta accanto, di divertirsi… Non è poco.

-L.B. (1989)

 

Questo articolo è tratto da
Ombre e Luci n.25, 1989

Sommario

Editoriale

E pagano pure! di Mariangela Bertolini

Articoli

Allora, si parte?! di Rita Ozzimo racconta
Tante bellissime cose di Giuliana Loiudice
Guardavano, guardavano! di Nanni
Al tepore di un amore semplice di Alberto Petri
«Voglio mostrarvi una strada» di P. Louis Sankalé
Come si organizza un campo di Barbara e Chiara

Rubriche

Dialogo aperto
Vita di fede e luce - Un cammino insieme
Le risposte dei parroci al questionario

Libri

Attività creative di Sally M. Atack
Aiutami a giocare di D.M. Jeffree
La Sindrome di Down di Cliff Cunningham

Attività Creative ultima modifica: 1989-03-20T13:57:49+00:00 da Redazione

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.