Merry Christmas!

I preparativi per Natale iniziano i primi di novembre quando cominciano ad apparire nelle case e nei negozi i primi pudding natalizi. Il pudding è un dolce composto da un mix di frutta, spezie, farina e liquore. Tutta la famiglia è coinvolta nella preparazione, è considerato un rito portafortuna.
Dopo una cottoura al vapore, viene lasciato riposare per circa 8 ore, riempiendo la casa con un meraviglioso aroma di frutta e spezie.
La domenica prima di Natale tutti i membri della famiglia, madre, padre, figli e nipoti si riuniscono per mangiare e scambiarsi regali insieme.
A Natale tutti restano a casa per passare del tempo insieme e i bambini ricevono i regali di Babbo Natale.
Quando ero bambina, durante la vigilia, seguivamo le notizie dall’officina di Babbo Natale al Polo Nord. Quando Babbo Natale partiva per il suo viaggio nel mondo, andavamo tutti a letto così ci trovava addormentati quando bussava alla nostra porta. Ora i bambini riescono a seguire il tragitto di Babbo Natale sui loro computer. Quando arriva in Europa vanno a letto ma trovano difficile addormentarsi come facevamo noi una volta.
Le chiese sono decorate con festoni e edera. Alcune hanno alberi di Natale, tutte hanno un presepe di fronte all’altare. La mattina di natale i bambini prendono i doni dall’albero per condividerli con gli altri. La messa di mezzanotte è celebrata nelle grandi chiese, in quelle più piccole la messa si svolge un po’ prima, in serata.
Ricordo quando ero piccola: primi anni 50, vigilia di Natale, io e mia madre che camminiamo nella neve con tutti i miei fratelli per andare alla messa di mezzanotte. Ci tenevamo tutti per mano nella notte, cercando di non cadere nella neve.
Una nuotata nelle acque gelate del mare è diventata ormai tradizione nel giorno di Natale, si tratta di un’iniziativa per raccogliere fondi per i meno fortunati. Alcuni invece fanno il “tuffo ghiacciato” il giorno di Santo Stefano.
A Santo Stefano c’è la tradizione di andare a caccia di passerotti. Alcuni gruppi vanno in giro a intrattenere il vicinato con musica, balli e canzoni tradizionali, solitamente poi vengono invitati e coinvolti nelle fiere in festa. In pratica si tratta di un gruppo di giovani vestiti in coordinato e pronti ad intrattenere.
Pietanze tipiche del Natale sono pollo, prosciutto, maiale, arrosto e tutti i tipo di verdura. Tra i dolci troviamo il pudding natalizio e le Mince Pies Trifles (piccole tortine al bicchiere, composte da pan di spagna a cubetti e guarnite con ciliegie o altra frutta) .
Molte delle tradizioni che conoscevo da piccola sono cambiate. Spero di avervi dato un assaggio del natale in Irlanda.
Mary
Irlanda

Merry Christmas! ultima modifica: 2013-12-14T11:22:16+00:00 da Redazione

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.