N. 155 | Senza Filtro

di Giovanni Grossi

Visita a Roccamonfina

23 Ago 2021 | N. 155, Senza Filtro | 0 commenti

Il giorno della partenza si avvicina, quasi non ci speravo più, io in certi casi e momenti sono sempre disponibile. Però devo saperlo prima così mi organizzo con i giorni da prendere come ferie, io ho saputo tutto per telefono sul da farsi, cosa portare per tre giorni, magliette pantaloni calze ecc… Io sono contento di andare in macchina e percorrere l’autostrada che porta lontano verso il posto, in realtà c’ero già stato l’anno scorso, e riconosco il luogo, la chiesa e le stanze che sono nel convento con delle persone che ci vivono, e fanno vita monastica. Io sono con Fabio, altre stanze altri ragazzi, durante il giorno c’è un appuntamento diverso, la piscina, la pizzeria e la sera quando facciamo il karaoke. È per me una bella cosa stare in un posto come questo, con il bosco e poi si fa la passeggiata per il sentiero, io sono stato di compagnia, con chi conosco della mia comunità come Daniela, poi ho saputo i nomi delle persone che sono state con noi, Luisa, Manlio, Stefano, Roberto e Maria Agnese – quando è arrivato l’ultimo giorno ho sentito la messa, ho mangiato l’ostia e poi riposo, quando è l’ora di ritornare c’è un pò di tristezza, ma c’è la felicità nel tornare a Roma non per lavorare che lo si fa ma per il fine settimana.

Visita a Roccamonfina ultima modifica: 2021-08-23T10:09:59+00:00 da Giovanni Grossi
NasoMano

di Arianna Giuliano

Benedetta Ragazza!

di Benedetta Mattei

Senza Filtro

di Giovanni Grossi

Articolo 1

di Efrem Sardella

Il giardino che nessuno sa

di Antonietta Pantone

Il mondo ascoltato da me

di Davide Passeri

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni Ombre e Luci

Se ti piacciono i contenuti che pubblichiamo, aiutaci a mantenerli vivi. Basta un contributo, anche piccolo.

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.