Questa è la domanda che ci siamo poste durante l’ultimo incontro di Fede e Luce. Quelle che seguono sono alcune delle riflessioni emerse.