Io sono andata a cena con tutti i miei compagni di classe e cinque professori. Siamo andati in pizzeria a Trastevere. Ci siamo visti a piazza Belli alle 8. Poi siamo andati a piedi perché è vicino. Io mi sono prima un po’ commossa. Io i miei compagni li vedo solo in classe. Da tanto non si possono fare cene e neppure si può uscire. Tante volte li ho visti solo nel video del computer e quando siamo in presenza la classe è divisa in due gruppi, A e B, perché non possiamo essere in tanti. Quando a pizza Belli io li ho visti tutti, erano più o meno venti, io mi sono commossa. Siccome sanno che sono chiacchierona si sono messi a ridere perché mi hanno visto commossa e io sono stata molto contenta. Eravamo quasi tutti. Mancavano in pochissimi e purtroppo mancava proprio un compagno che volevo vedere io! Il nome tanto non lo dico. Allora, siccome lo sanno tutti perché io zitta non ci sto, mi prendevano in giro e dicevano che lui non c’era. Io lo sapevo perché lo avevo letto sulla chat della classe che non c’era.

Avevo pure cercato di aggiungere io il suo nome nella lista e ho mandato pure un messaggio vocale. Ma mi è andata male e non ci sono riuscita a farlo venire. Purtroppo non poteva. Mannaggia.
In pizzeria abbiamo trovato i cinque professori. Ma io volevo che erano quattro. C’erano Elisabetta, Rosa e Ornella e io sono stata super felice! Con loro mi trovo super benissimo! Sono molto simpatiche in classe e in pizzeria pure di più! Non sembrano professoresse. Io mi trovo bene con loro perché mi stanno a sentire e mi vogliono bene. Purtroppo c’era pure quella professoressa che io non voglio manco dire il nome che mi ha messo 6 a ginnastica! Io mi rifiuto di fare ginnastica. Mi sono rifiutata tutta l’anno. A me piace fare ginnastica ritmica e fare sport ma non lo voglio fare lì a scuola. Punto e basta. Inutile che insiste. Mi ha messo 6. Sono arrabbiatissima. E così ho detto alla professoressa che manco dico il nome che tanto mamma ha cambiato il voto e mi ha messo 7! E vai!

A tavola abbiamo riso tantissimo e siamo stati molto bene. C’era un bel freschetto. Eravamo in 2 tavoli. Però quando a me è arrivato l’antipasto – una bella bruschetta col pomodoro – all’altro tavolo sono arrivate le pizze! Erano raccomandati! Noi eravamo in ritardo! Poi mi sono mangiata gli gnocchi ai quattro formaggi! Buoni! La pasta l’abbiamo ordinata in pochi, quasi tutti hanno ordinato la pizza. Io sono l’unica che ha bevuto l’acqua liscia sennò tutti birra o Coca Cola. Abbiamo scherzato tantissimo tutti insieme. Però pure in classe si scherza e si sta bene anche se in pizzeria molto di più. Abbiamo scherzato pure sulle pagelle di tutti. Allora, io ho preso sei 10, due 9 e due 8. E ottimo in religione. E poi 6 in ginnastica. Ma va va!

Il blog di Benedetta

Altri articoli dal blog

La pizza di fine anno ultima modifica: 2021-06-18T10:22:24+00:00 da Benedetta Mattei

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.