Paralympian del collettivo giapponese GOO CHOKI PAR è il poster ufficiale delle Paralimpiadi di Tokyo. Il trio di artisti ha realizzato anche altri 22 poster, uno per ogni disciplina paralimpica.

Dall’archivio


Con il ricordo ancora vivido delle Olimpiadi appena concluse, è inevitabile riflettere sull’importanza dello sport come strumento di inclusione anche per le persone più fragili. Dall’archivio di Ombre e Luci, il Baskin di Cremona e il Calciosociale di Roma sono esemplari in questo senso: delle vere e proprie palestre di vita per abbattere tutti i tipi di barriere. E non è tutto: l’Ironman del team Hoyt e gli oltre 1500 atleti delle Special Olympics dimostrano che, oltre ad essere inclusivo, lo sport può essere di grande ispirazione a migliorarsi, senza il timore di una sconfitta. E alla fine, medaglie per tutti.

Da vedere


Zero to Hero - Chi Man Wan

Spesso le biografie degli atleti paralimpici nascondono storie notevoli e il film di Chi-Man Wan non fa eccezione: Zero to Hero, biografia del campione paralimpico hongkonghese So Wa Wai, racconta una storia di impegno, forza di volontà e ispirazione. Per prepararci alle Paralimpiadi di Tokyo, previste dal 24 agosto al 5 settembre, Claudio Cinus ha recensito il film per noi.

Il blog di Benedetta


Benedetta e Gimbo

Il mio amico Gimbo ha vinto le Olimpiadi

Lui mi fa sempre divertire tantissimo. Lui è molto simpatico. Scherza. Mi fa ridere quando mi manda i video e dice “Benedettaaaaaaaaa”. Siccome c’è il covid mi spiace che sono tanti mesi che io non lo vedo di persona. Continua a leggere…

Vita Fede e Luce


Dal 25 al 31 luglio alcune comunità hanno vissuto un campo a Marina di Massa. La cosa veramente speciale è che a dar man forte si sono aggiunti anche undici giovani dell’oratorio che non conoscevano Fede e Luce! La reporter Nora racconta qui come è andata quella settimana di scoperta e amicizia.

Per altre notizie seguici su Facebook e su Twitter.

Telegram subscribe OL

Iscriviti subito per ricevere le notifiche degli ultimi articoli

La newsletter

Ogni mese inviamo una newsletter
Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.
Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Numeri passati

Una scuola di tutti – Newsletter n. 29

OL incontra... un passato che speravamo sepolto È un tema che Ombre e Luci ha affrontato spesso nella sua storia, quello degli alunni con disabilità nelle scuole italiane. I toni sono stati diversi a seconda delle occasioni, delle storie, delle proposte avanzate e...

Essere comunità – Newsletter n. 28

OL incontra... Un uomo che fa, e che pensa. Soprattutto un uomo che fa entrambe le cose benissimo: questo mese O&L incontra Luigi d’Errico, sacerdote davvero vicino ai più fragili e neo Commendatore dell’Ordine al Merito Civile della Repubblica Italiana che, con...

E poi arriva il Natale – Newsletter n. 27

OL incontra... Parte dagli anni in cui è stata scout e arriva fino all’ultima pagina di una lettura recente che l’ha molto colpita, Monica Leggeri: è lei a firmare O&L incontra di questo mese. Un incontro nato con Robi, proseguito con sua sorella Anna Claudia...

Le domande che ci assillano – Newsletter n. 26

OL incontra... «A prescindere dalla loro razza, etnia, fede, identità o disabilità»: c’è spazio anche per le persone con disabilità tra le prime parole pronunciate dal neo presidente statunitense Joe Biden. Un’attenzione importante ai più fragili in un Paese che deve...

Viaggio in Italia – Newsletter N.25

OL incontra... Ben ritrovati, cari lettori, per un nuovo anno insieme. Con cadenza da ora mensile, torniamo con qualche novità nella forma e nei contenuti. Oltre alle voci che già conoscete – su tutti, una splendente Benedetta – troverete suggerimenti di lettura, lo...

E adesso viene il bello – Newsletter n. 35 ultima modifica: 2021-08-14T00:16:14+00:00 da Redazione

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.