Newsletter n.7 – La sedia e lo studio

7 Febbraio 2020

Immagine di copertina: Denise Turu da Who Is My Neighbor? (Flyaway Books 2019)

La sedia e lo studio

«Quando perdiamo il diritto di essere differenti, perdiamo il privilegio di essere liberi»: una sedia ha brillato nel discorso di fine anno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una sedia donatagli dalla locanda sociale Centimetro Zero, attiva da 4 anni nelle Marche, e su cui i ragazzi con diverse disabilità che vi lavorano hanno dipinto la celebre frase di Charles Hughes. Questo manifesto contro il conformismo è un augurio bellissimo per il 2020 appena iniziato, che vogliamo salutare regalandovi un breve video – inedito! – di Jean Vanier, girato nel gennaio del 2012 nel suo studio a Trosly.

Parole che ci illuminano e incoraggiano mentre – tra difficoltà e speranza, giorni e notti – procediamo per la via su ciottoli colorati. Quei ciottoli che i ragazzi del laboratorio calcografico del Chicco di Ciampino hanno disegnato sul loro calendario del 2020.

«Il mio cuore è gonfio di gratitudine»: così, in una lettera scritta ormai 16 anni fa, Jean Vanier augurava buon anno alle comunità dell’Arca e di Fede e Luce, che lui – nella sua incredibile capacità di restituire complessità a ciò che il mondo tendeva (e tende) sempre a schiacciare su un unico e limitante binario – riconosceva invece essere, al contempo e insieme, fragili e solide. È quello stesso Vanier che il padre della nostra blogger e rubrichista di punta non ha ancora smesso di ringraziare (come lui stesso ha raccontato) per i consigli che gli rivolse quando la bambina aveva solo pochi mesi: «Fidati, buttati, non aver paura e cerca di essere degno di Benedetta, perché ogni volta che dirai l’Ave Maria la nominerai per forza. E scoprirai che sei tu ad aver bisogno di lei, più di quanto lei avrà mai bisogno di te».

Fino a qualche mese fa oggetto di proiezioni e dibattiti in Francia, è ora disponibile anche in dvd il film Jean Vanier, Le sacrament de la tendresse, che Cristina Tersigni recensisce per noi. Seppur sottotitolato ancora solo in lingua francese, consente comunque un nuovo, commovente incontro con il fondatore dell’Arca, morto il 7 maggio 2019, insieme all’occasione di vedere realizzata quella tenerezza, di cui tanto ha parlato, nella sua lunga e feconda vita.

Aprendo una parentesi al nostro Speciale sul Cinema e disabilità sui film dedicati alla disabilità, che riprenderà nella prossima newsletter, Matteo Cinti ha scritto per noi una riflessione sulle serie tv con protagoniste persone con disabilità, nel 2019 rappresentate – dagli Stati Uniti all’Italia – in modo particolarmente complesso, senza cadere in facili stereotipi.


Il blog di Benedetta

Al compleanno di Papa Francesco

Papa Francesco mi ha invitata alla festa del suo compleanno e io ci sono andata. Di corsa. Sono stata molto contenta che mi ha invitata e l’ho detto anche a lui. Continua a leggere…


Agenda

Udine – Sabato 11 e domenica 12 gennaio 2020, weekend di laboratori e talk sull’arte come strumento di trasformazione sociale dal titolo “La paura di essere fuori. La paura dell’Altro, la paura delle Periferie, la paura dell’Esclusione”.

Siena – Prosegue il progetto pilota promosso da Regione Toscana dei Musei per l’Alzheimer. Il prossimo appuntamento è nel complesso museale di Santa Maria della Scala, il 24 gennaio.

Milano – All’Università degli Studi di Milano, un convegno vuole far luce sull’ingarbugliata questione della riforma del Terzo Settore. Il 28 gennaio alle 16, info e iscrizioni qui.

Vita Fede e Luce

Una delegazione della provincia di Un Fiume di Pace è volata fino in Terra Santa per due giornate di formazione, il 3 e il 4 gennaio. L’incontro era intitolato “Li chiamò a sé” e si è svolto proprio accanto alla Basilica dell’Annunciazione di Nazareth: ecco le foto!

Per altre notizie seguici su Facebook e su Twitter.

Numeri passati

Newsletter n. 12 — Il racconto di un intero Paese

Quando la sera del 9 marzo 2020 il premier Conte ha esteso le misure limitative indispensabili per contrastare il COVID-19 a tutta Italia, lo stato di emergenza non ha più avuto confini. E il racconto di quanto stava accadendo nel nord (newsletter n.11) è diventato il...

Newsletter n. 11 – La fatica di non potersi salutare

6 Marzo 2020 Riflessioni in redazione: il coronavirus ci sta dando un’idea di cosa sia un quotidiano complicato e ridimensionato nelle relazioni che normalmente scandiscono la nostra vita, con e negli ambienti lavorativi, scolastici, amicali, aggregativi. Quelle...

Newsletter n. 10 – Sulla regia non credente di “Lourdes”

21 Febbraio 2020 Sulla regia non credente di Lourdes È in arrivo nei cinema italiani il documentario Lourdes (2019) dei registi francesi Thierry Demaizière e Alban Teurlai. Meraviglioso secondo tanti, discutibile per altri, si tratta di un'opera che cerca –...

Newsletter n. 09 – «Noi», non «loro»

7 Febbraio 2020 Immagine di copertina: Denise Turu da Who Is My Neighbor? (Flyaway Books 2019) Noi», non «loro»: apriamo il dibattito Una novità importante ha accompagnato il mese appena concluso: nel n. 4069 Civiltà Cattolica – prestigiosa e seguitissima rivista dei...

Newsletter n. 8 – Quando il buio è totale

In cui ricordiamo l’Aktion T4 perché sia una Giornata della memoria davvero completa. E ancora il progetto Dokita in Camerun; nuovi contributi su cinema&disabilità; Benedetta alle prese con il Gossip!

La newsletter di Ombre e Luci

Iscriviti e ricevila ogni quindici giorni

Newsletter n.7 – La sedia e lo studio ultima modifica: 2020-01-10T14:13:23+00:00 da Redazione
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi