Sin dal folgorante film d’esordio Prima della pioggia, Milcho Manchevski ha deciso di non raccontare le sue storie in modo lineare, ma per episodi, come avviene anche in Willow. Le tre vicende si svolgono nella Macedonia del Nord – la prima ambientata in una specie di medioevo magico, le altre due in epoca contemporanea – e hanno per protagoniste donne infelici che desiderano ardentemente diventare madri; sentono che la loro vita è incompleta senza quei figli che non arrivano nonostante tutti i tentativi fatti, e per averli sono disposte a fare scelte estreme. La donna del passato si rivolge a un’anziana fattucchiera, decisione mal ponderata che scatena una serie di eventi tragici; le due donne contemporanee (che sono sorelle) fanno scelte tra loro diverse. La più giovane ricorre alla procreazione assistita (incinta di due gemelli, dalle analisi scopre che uno dei due sarà gravemente malato), mentre l’altra adotta un bambino silenzioso e imperturbabile che sembra avere tratti autistici. Trovandosi dinnanzi alla possibilità di essere madri di figli con problemi, le due sorelle reagiscono però in modo molto diverso. La più fragile commette un errore che causerà molto dolore a lei e all’uomo che ama, mentre colei che decide di affrontare con amore il ruolo di madre, riceverà – non senza fatica – un amore altrettanto grande.

Recensione di Claudio Cinus

Willow VrbaTitolo originale: Willow (Vrba)
Paese di produzione: Belgio / Ungheria / Repubblica della Macedonia
Anno: 2019
Durata: 101′
Genere: Drammatico
Regia: Milcho Manchevski
Interpreti principali: Sara Klimoska, Natalija Teodosieva, Kamka Tocinovski

L'archivio di Ombre e Luci

Bastano 2€ al mese per sostenere Ombre e Luci. Dona subito.


Willow (VRBA) ultima modifica: 2019-11-03T12:46:25+00:00 da Redazione
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi