Prende il via questa sera su Tv2000 la prima stagione di Speechless, una serie tv comedy americana già andata in onda lo scorso anno sul satellite e nominata per diversi premi televisivi negli USA.

La serie ha attirato l’attenzione fin dal 2016, anno della prima trasmissione americana, per la peculiarità delle vicende della famiglia Di Meo: uno dei tre figli è, infatti, un liceale con paralisi cerebrale – e non solo nella finzione: Micah Flower, l’attore che interpreta JJ, è realmente costretto sulla sedia a rotelle. Ciò che di Speechless viene apprezzato, sia dalla critica che dal pubblico, è l’intelligenza con cui gli autori hanno affiancato la comicità alla disabilità di JJ, senza banali retoriche e senza cadere nello squallido. Ognuno dei componenti della famiglia contribuisce a dare un’anima bizzarra (mai troppo volgare) alla serie ma JJ resta l’elemento centrale sul quale si è voluto dedicare più attenzione, rendendolo un personaggio sempre più ironico e meno drammatico nonostante la sua condizione, di solito sfruttata per generare un’esagerata compassione nello spettatore. Speechless intende invece divertire e alleggerire dei temi che nella vita reale sono estremamente sentiti, mettendo quindi in luce dinamiche controverse del mondo della disabilità.

Da giovedì 24 maggio su Tv2000 va in onda la prima stagione, per la prima volta in chiaro. Mentre da venerdì 25, su Fox partirà la seconda stagione.

L’Appuntamento:

Speechless – stagione 1

Giovedì ore 21.15
Tv2000
canale 28 DDT

Speechless – stagione 2

Venerdì ore 21.50
Fox HD
canale 112 Sky

 

L'archivio di Ombre e Luci

Con 2€ al mese riceverai il nuovo numero di Ombre e Luci in anteprima digitale.


Speechless, quando la disabilità è ironia ultima modifica: 2018-05-24T12:02:51+00:00 da Redazione

Ogni mese inviamo una newsletter

Ci trovi storie, spunti e riflessioni per provare a cambiare il modo di vedere e vivere la disabilità.

Se prima vuoi farti un'idea qui trovi l'archivio di quelle passate.

Ti sei iscritto. Grazie e a presto... anzi alla prossima newsletter ;) Se ti va, quando la ricevi, facci sapere che ne pensi. Ci farebbe molto piacere.