Tag: testimonianze

“Non aver paura sono Io che ti guido”

“Non aver paura sono Io che ti guido”

Eric Molinié ha sperimentato questa frase-chiave che rappresenta la filigrana di cui è intessuta la sua vita di ogni giorno. Eric ha 31 anni ed è il primo di quattro figli. E direttore in un’istituto finanziario, presidente dell’Associazione degli ex alunni della... [yuzo_related]
Alessia

Alessia

Il 22-12-1992 è il primo anniversario della morte di Alessia. Vorremmo ricordarla con la lettera che i «nostri ragazzi» (così li abbiamo affettuosamente battezzati) hanno scritto in ricordo della nostra piccola. Dopo la perdita di Alessia hanno sentito il bisogno di... [yuzo_related]
Temevo di non essere accettata come catechista

Temevo di non essere accettata come catechista

Desidererei raccontarvi una bella avventura che ho iniziato alcuni anni fa. Nella mia parrocchia (Stella Mattutina, Roma) in genere dopo la cresima i ragazzi possono scegliere se dedicarsi a qualche attività e molti scelgono di insegnare catechismo ai più piccini. Era... [yuzo_related]
La prima Comunione di Flaminia ci ha fatto crescere

La prima Comunione di Flaminia ci ha fatto crescere

Vi chiederete chi è Flaminia. Flaminia, detta anche Minni, ha ormai 14 anni, ha i capelli biondi e gli occhi azzurri. E’ molto carina e ispira una grande tenerezza. Cammina con un passo tutto suo, e questo sia in senso reale che metaforico. Non parla, non ama essere... [yuzo_related]
Essere padrino ha cambiato la sua vita

Essere padrino ha cambiato la sua vita

Emanuele ha trentatre anni. Quando aveva un 1 anno, dopo un coma di sei settimane, diventò epilettico. Oggi è impiegato nellamministrazione di una piccola impresa. La sorella Carole ci racconta l’avvenimento che cambiò la sua vita. Emanuele non ha molti amici della... [yuzo_related]
“Non potevo diventare suora perché non potevo leggere”

“Non potevo diventare suora perché non potevo leggere”

«Ho sempre desiderato essere una suora, ma non potevo diventarlo perché non sapevo leggere… Ora sono consacrata a Gesù qui a Betania». Susanna è una delle oblate del Sacro Cuore di Gesù che vivono in una nuova comunità religiosa. Siamo andati a trovarla. Nel... [yuzo_related]
Si è aperta una finestra nella nostra vita

Si è aperta una finestra nella nostra vita

Siamo i genitori di Marco e vorremmo, con queste righe, farvi partecipi di quello che abbiamo provato il 28 luglio deiranno scorso, durante la Cresima impartita dal caro Vescovo, Mons. Salvatore Boccaccio al nostro figliolo durante il campo di Fede e Luce a Magnano.... [yuzo_related]
Come essere amici

Come essere amici

Chiara Ferrari Toniolo Sono «amica» di Claudia da circa sette anni. Cominciai a frequentarla dalla mia prima «casetta» di Fede e Luce: avevo 13 anni. Fu la prima a venirmi incontro, anche un po’ invadente: subito viene da te e ti porta a fare qualcosa. Altri amici più... [yuzo_related]
Giacomo

Giacomo

Quando Giacomo venne alla luce in un giorno di marzo del 1972 pesava solo 2 chili e 200 gr. Fu messo in incubatrice e il pediatra della clinica informò subito il papà che suo figlio non sarebbe stato come tutti gli altri ma un bambino speciale, un bambino «down».... [yuzo_related]
Viviana

Viviana

Viviana nasce nel 1949, affetta da sindrome di Down. La famiglia, benestante, è composta da padre, madre e una sorella di 14 anni più grande. Al raggiungimento dell’età scolare l’istruzione di Viviana viene assicurata da una maestra specializzata , che la segue... [yuzo_related]
Ora Manuela…

Ora Manuela…

Vivevamo a Bari nell’86 quando leggemmo su Ombre e Luci un articolo di Mariangela e Nicole sulla Lega del Filo d’Oro di Osimo, che ci colpì molto favorevolmente. Manuela, nostra figlia (una bimba dolcissima, nata con gravissimi handicap, per cui non vede, non... [yuzo_related]
Maria de la Soledad

Maria de la Soledad

Durante il pellegrinaggio di Lourdes (del 1991 N.d.R.), il Sabato Santo padre Brian Lowery ha parlato di Maria ai genitori italiani. Ecco le parti più significative della sua riflessione. Oggi è Sabato Santo. Questo giorno liturgicamente è sempre un giorno piuttosto... [yuzo_related]
Che vita è la nostra!? Sei mamme si raccontano

Che vita è la nostra!? Sei mamme si raccontano

Alcune mamme di giovani con gravi handicap si sono riunite in casa di Mariangela per ascoltare e commentare l’intervento alla trasmissione radiofonica ROMA 3131 di un’altra mamma come loro, Irma, che nella sua disperazione ed amarezza le aveva profondamente... [yuzo_related]
Meglio stanco che annoiato

Meglio stanco che annoiato

Roberto ha 40 anni, vive a Roma con la madre. Il padre è mancato da qualche anno. Ha due so-relle sposate. Lavora da diversi anni in una ditta che fornisce il servizio di mensa a diverse pubbliche amministrazioni e grosse aziende private. Si alza tutti i giorni molto... [yuzo_related]
Sergio è un buon giardiniere

Sergio è un buon giardiniere

Sergio ha ventiquattro anni. Lavora come giardiniere al servizio manutenzione giardini del Comune di Roma. E’ felice della sua attività e della vita in generale. Abita con i suoi genitori. Le due sorelle hanno lasciato la casa ma sono rimaste nel quartiere e si vedono... [yuzo_related]
È sempre disponibile

È sempre disponibile

Luisa è una donna calma e dolce, un carattere mite, dice suo padre. E’ lei che viene ad aprirci la porta dell’asilo nido del comune di Roma, dove lavora da dieci anni. Fa piacere vedere come Luisa ci si senta a casa! Fa piacere anche sentire come le altre parlano di... [yuzo_related]
Quel che mancava ai nostri figli

Quel che mancava ai nostri figli

Sono un genitore; vorrei parlare di me e del mio rapporto con Paola. Per gli altri sarà senza dubbio completamente diverso, date le caratteristiche individuali di ciascuno che ben ci distinguono. La mia voce non fa legge, né regola. Mi sposai a 21 anni, nel 1950. Nel... [yuzo_related]
Io sono una come voi: una mamma

Io sono una come voi: una mamma

Carissime mamme, carissimi papà, vogliamo parlare un po’ fra noi? Io sono una come voi. Cioè una mamma, alla quale un giorno, bruscamente, un medico disse che la bimba appena nata che tenevo fra le braccia con orgoglio e gioia era handicappata, era mongoloide.... [yuzo_related]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi