Tag: educazione

Scegliamo con cura le parole

Scegliamo con cura le parole

Ho letto con interesse l’articolo di Rita Massi (“Come dirlo” n. 141) e non si può che essere d’accordo sul fatto che qualunque termine può essere offensivo o meno, dipende dal contesto e dall’intenzionalità di chi lo pronuncia.Però vorrei esprimere una piccola...
La forza dell’ortoterapia arriva ad Alessandria

La forza dell’ortoterapia arriva ad Alessandria

Prosegue la collaborazione tra Abilitando e il Rotary International con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alla comunità dei disabili, i cui bisogni sono emersi anche durante l’organizzazione dell’evento Abilitando 2017. La folta partecipazione di pubblico e...
Il momento di capire

Il momento di capire

Proporre, non imporre Chiedere, non esigere Accompagnare, non aiutare Vegliare, non sorvegliare Tendere, non pretendere Confermare, non rimproverare prediligere, non superproteggere Capire, non punire… Si potrebbe continuare. Ma per oggi può bastare. Non è un...
Fame di normalità

Fame di normalità

Quasi tutti i comportamenti sono anche sintomi e segnali di uno stato della persona. I comportamenti anormali, devianti come dicono gli specialisti, segnalano una sofferenza, un mancamento, una malattia della persona. Fino a una quindicina di anni fa i ragazzi...
Come posso insegnargli qualcosa

Come posso insegnargli qualcosa

Come un figlio normale Trattate vostro figlio come un figlio normale ogni volta che è possibile, ma non aspettatevi che reagisca come un figlio normale. Non sperate l’impossibile, ma non abbandonate mai la lotta. Siate riconoscenti per il più piccolo passo avanti...
Prepariamolo a vivere con gli altri

Prepariamolo a vivere con gli altri

Quando vi accorgete o venite a sapere che vostro figlio è ritardato nell’intelligenza è ben magra consolazione sapere che non siete i soli ad avere un figlio così. Nei primi anni pensate che nessuna coppia ha incontrato una simile disgrazia e per questo vi sentite...
A Villa Olmo abitano sette ragazze e una suora

A Villa Olmo abitano sette ragazze e una suora

«Vi aspetto per le sette!» mi aveva detto suor Maria al telefono, «sarete benvenute». Alla fine di una stradina quasi di campagna, suoniamo al cancello. Suor Maria ci accoglie e andiamo subito a salutare Marina, Betta, Paola che, sotto un albero, sono sedute intorno a...
Insieme sì. Ma come

Insieme sì. Ma come

La prima cosa da tener presente è che la vita comune esige – per noi stessi, per i nostri bambini, i nostri amici, handicappati e non – innanzitutto e sempre tolleranza e generosità. Senza queste due qualità umane e cristiane, chi tra noi potrebbe vivere...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi