Recensioni

Willow (VRBA)

Willow (VRBA)

Sin dal folgorante film d’esordio Prima della pioggia, Milcho Manchevski ha deciso di non raccontare le sue storie in modo lineare, ma per episodi, come avviene anche in Willow. Le tre vicende si svolgono nella Macedonia del Nord – la prima ambientata in una specie di...
Son-Mother

Son-Mother

La regista iraniana Mahnaz Mohammad, che in passato ha avuto molti problemi con le autorità locali a causa dei suoi lavori documentaristici (è stata arrestata tre volte), attacca l’ipocrisia e il conservatorismo della società iraniana anche nel suo primo film di...
One more jump

One more jump

Nel 2005 due ragazzi di Gaza, Abdallah e Jehad, fondano il gruppo “Gaza parkour”: adattano alle macerie del luogo dove abitano la filosofia di questo sport che consiste nell’attraversare un percorso il più velocemente e atleticamente possibile, superando ogni tipo di...
L’eta giovane

L’eta giovane

Ahmed, tredicenne belga musulmano, si sta rapidamente avvicinando all’ala più radicale e violenta della sua religione: indotto a considerarla una peccatrice, tenta goffamente di accoltellare una sua insegnante, ma fallisce. Viene assegnato a un centro di...
Antigone

Antigone

Antigone della regista canadese Sophie Deraspe è un adattamento molto libero e perfettamente contemporaneo della tragedia di Sofocle: qui Antigone è una giovane studentessa che vive in Canada ma non è canadese. È una rifugiata, scappata da bambina, dopo l’uccisione...
Lo straordinario viaggio di Nujeen

Lo straordinario viaggio di Nujeen

Sembrerebbe un film, per quanto è incredibile, ma non è così. Nujeen è una ragazza curda di sedici anni in sedia a rotelle. Viveva ad Aleppo, in Siria, ma la guerra civile ha reso il Paese invivibile tanto da costringere lei e le sorelle a migrare in Germania. Grecia,...
La tua vita e la mia

La tua vita e la mia

“Sono passati cinquantun anni, due mesi e otto giorni dall’ultima volta che siamo state qui”: giornalista di successo, vedova e nonna orgogliosa, Märit sta tornando controvoglia nella nativa Norrköping per festeggiare con il gemello Jonas il settantesimo...
Questa è bella! La storia di Rospella

Questa è bella! La storia di Rospella

Quando è troppo, è troppo: Rospella, la bambina tutta da rifare (secondo la mamma e il medico Tiriparo) a un certo punto dice basta. “Io li guardo e mi domando: / ‘Ma tra noi chi è da curare?’. / E scafandro tubi e benda / vado subito a levare”. È meraviglioso il...
Per tutti persone

Per tutti persone

Due anni fa, l’assemblea dei bambini e ragazzi dell’Azione Cattolica diede mandato alle generazioni più adulte di impegnarsi con loro affinché l’incontro con la diversità non diventasse causa di allontanamento o isolamento ma di dialogo e di ricchezza. I temi di quel...
Amore caro

Amore caro

Èun libro sorprendente Amore caro: oggi che non ci si vergogna più di nulla tranne che della disabilità, non è affatto scontato che nomi noti di tv e cinema, giornalismo, letteratura, musica e politica siano disposti a rivelare i propri legami con la disabilità fisica...
Larmes de silence

Larmes de silence

Una delle foto più suggestive vede un bimbo in ciabatte, le braccia aperte come ali, che gioca a fare l’equilibrista sul muro di un edificio distrutto. In tante delle immagini in bianco e nero scattate da Jonathan Boulet–Groulx per accompagnare il libro domina proprio...
La comunità, luogo del perdono e della festa

La comunità, luogo del perdono e della festa

Recensire un libro così mi fa tremare di paura: sarebbe un po’ come recensire la Bibbia! Con le dovute proporzioni, lo si può infatti considerare la Bibbia della vita di comunità. Dopo averlo letto in gioventù, mi è stato assegnato come testo spirituale nel biennio...
Ho incontrato Gesù, mi ha detto “Ti voglio bene”

Ho incontrato Gesù, mi ha detto “Ti voglio bene”

In uno stile amorevole e con parole essenziali ed efficaci, Jean Vanier condensa sapientemente in questo testo la storia dell’amore di Dio. Si fa accompagnare e sostenere dai disegni semplici e armoniosi realizzati, con molta concretezza, da un’anonima Piccola Sorella...
Le grandi domande della vita

Le grandi domande della vita

Uscito nel 2015 negli Stati Uniti, Queriniana ha reso disponibile in italiano questo saggio di Jean Vanier: «un libro sul fare domande» che «non è un libro di risposte». Ultimo tra quelli pubblicati in italiano, assume ora, dopo la morte dell’autore all’età di 90...
A good and perfect gift

A good and perfect gift

Madre di tre figli, la maggiore dei quali con sindrome di Down (“una condizione che tua figlia ha, non quello che è”), in A Good and Perfect Gift Amy Julia Becker racconta Penny in quella che, di fatto, è la storia di una scoperta. Quando la bimba nasce lo shock è...
Il mare non serve a niente

Il mare non serve a niente

Anna, che vive in un palazzo di cento pianti, sogna il mare. Non l’ha mai visto, lo ha scoperto nei libri, nutrendolo con la fantasia. Chiede ripetutamente ai genitori e alla nonna di portacela, ma ogni volta è no: “Il mare non fa per te”. Non per cattiveria, ma per...
Isacco – Il figlio imperfetto

Isacco – Il figlio imperfetto

La lettura della Sacra Scrittura non può essere mai data per compiuta e tante continueranno ad essere le interpretazioni di testi originali in lingua ebraica antica, tanto ricca di sfumature e complessità. Il tentativo che compie Marmorini in questo saggio dedicato ad...
Faccio salti altissimi

Faccio salti altissimi

Iacopo Melio, insignito della medaglia di Cavaliere della Repubblica dal presidente Mattarella, è nato con una rara sindrome genetica, dai sintomi più diversi. I medici gli avevano predetto un futuro brevissimo e invece a 26 anni scrive libri e lancia campagne che...
I bambini di Asperger

I bambini di Asperger

Il nome di Asperger è legato ad una parte delle diagnosi legate allo spettro autistico e in particolare a quelle cosiddette ad alto funzionamento, cioè negli individui con diagnosi di autismo e con un quoziente intellettivo nell’intervallo di normalità. Negli anni...
La segregazione delle persone con disabilità

La segregazione delle persone con disabilità

Nel 1978 l’Italia chiude definitivamente i manicomi e svuota le scuole definite “speciali”. Quarant’anni dopo, la qualità della vita delle persone con disabilità è innegabilmente migliorata, quanto meno sono aumentati i diritti civili e le tutele. La ricerca a cura di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi