Recensioni

Larmes de silence

Larmes de silence

Una delle foto più suggestive vede un bimbo in ciabatte, le braccia aperte come ali, che gioca a fare l’equilibrista sul muro di un edificio distrutto. In tante delle immagini in bianco e nero scattate da Jonathan Boulet–Groulx per accompagnare il libro domina proprio...
La comunità, luogo del perdono e della festa

La comunità, luogo del perdono e della festa

Recensire un libro così mi fa tremare di paura: sarebbe un po’ come recensire la Bibbia! Con le dovute proporzioni, lo si può infatti considerare la Bibbia della vita di comunità. Dopo averlo letto in gioventù, mi è stato assegnato come testo spirituale nel biennio...
Ho incontrato Gesù, mi ha detto “Ti voglio bene”

Ho incontrato Gesù, mi ha detto “Ti voglio bene”

In uno stile amorevole e con parole essenziali ed efficaci, Jean Vanier condensa sapientemente in questo testo la storia dell’amore di Dio. Si fa accompagnare e sostenere dai disegni semplici e armoniosi realizzati, con molta concretezza, da un’anonima Piccola Sorella...
Le grandi domande della vita

Le grandi domande della vita

Uscito nel 2015 negli Stati Uniti, Queriniana ha reso disponibile in italiano questo saggio di Jean Vanier: «un libro sul fare domande» che «non è un libro di risposte». Ultimo tra quelli pubblicati in italiano, assume ora, dopo la morte dell’autore all’età di 90...
A good and perfect gift

A good and perfect gift

Madre di tre figli, la maggiore dei quali con sindrome di Down (“una condizione che tua figlia ha, non quello che è”), in A Good and Perfect Gift Amy Julia Becker racconta Penny in quella che, di fatto, è la storia di una scoperta. Quando la bimba nasce lo shock è...
Il mare non serve a niente

Il mare non serve a niente

Anna, che vive in un palazzo di cento pianti, sogna il mare. Non l’ha mai visto, lo ha scoperto nei libri, nutrendolo con la fantasia. Chiede ripetutamente ai genitori e alla nonna di portacela, ma ogni volta è no: “Il mare non fa per te”. Non per cattiveria, ma per...
Isacco – Il figlio imperfetto

Isacco – Il figlio imperfetto

La lettura della Sacra Scrittura non può essere mai data per compiuta e tante continueranno ad essere le interpretazioni di testi originali in lingua ebraica antica, tanto ricca di sfumature e complessità. Il tentativo che compie Marmorini in questo saggio dedicato ad...
Faccio salti altissimi

Faccio salti altissimi

Iacopo Melio, insignito della medaglia di Cavaliere della Repubblica dal presidente Mattarella, è nato con una rara sindrome genetica, dai sintomi più diversi. I medici gli avevano predetto un futuro brevissimo e invece a 26 anni scrive libri e lancia campagne che...
I bambini di Asperger

I bambini di Asperger

Il nome di Asperger è legato ad una parte delle diagnosi legate allo spettro autistico e in particolare a quelle cosiddette ad alto funzionamento, cioè negli individui con diagnosi di autismo e con un quoziente intellettivo nell’intervallo di normalità. Negli anni...
La segregazione delle persone con disabilità

La segregazione delle persone con disabilità

Nel 1978 l’Italia chiude definitivamente i manicomi e svuota le scuole definite “speciali”. Quarant’anni dopo, la qualità della vita delle persone con disabilità è innegabilmente migliorata, quanto meno sono aumentati i diritti civili e le tutele. La ricerca a cura di...
Wonder Giusy

Wonder Giusy

Giusy Versace è un’atleta paralimpica e ballerina conosciuta anche per la vittoria al programma televisivo Ballando con le Stelle di qualche anno fa. Dopo un primo libro autobiografico che raccontava il suo incidente, Giusy scrive questo piccolo racconto illustrato...
Fino a quando la mia stella brillerà

Fino a quando la mia stella brillerà

Nel 1990 Liliana Segre ha cominciato la sua opera di testimone della Shoah. La ascoltammo ad Assisi nel 2005 in occasione del pellegrinaggio per i 30 anni del movimento di Fede e Luce in Italia.Quando questo libro è stato pubblicato, sembrava fosse giunto per lei il...
La Forma della Voce

La Forma della Voce

È uscito l’anno scorso al cinema ed è da poco disponibile in dvd/blu-ray, La Forma della Voce è un film d’animazione giapponese del 2016. Tratto dal fumetto di Yoshitoki Ōima, la storia vede protagonisti un ragazzo universitario, Shoya, e una coetanea sorda, Shoko. I...
Sofia Cavalletti, strumento tra i bambini e Dio

Sofia Cavalletti, strumento tra i bambini e Dio

Il mistero del Regno di Dio è alla portata dei bambini? È giusto introdurli fin dai tre anni circa, a temi che riguardano la salvezza in un’ottica cristiana? O, se non cristiani, riconoscere ai bambini una dimensione spirituale che prenda in considerazione le grandi...
Io, figlio di mio figlio

Io, figlio di mio figlio

Al suo terzo libro sul tema dell’autismo, Gianluca Nicoletti, giornalista e conduttore radiofonico molto attivo nel sociale, rivela un colpo di scena: secondo gli esami medici (riportati in appendice anche nel libro), anche lui è autistico come suo figlio Tommy. Gli è...
Elogio della fragilità

Elogio della fragilità

Don Claudio Campa, colpito circa dieci anni fa da una malattia invalidante, continua a svolgere il suo incarico di Parroco e mantiene con determinazione i suoi impegni in favore delle persone disabili. Dall’amarezza, e dallo sconforto nel toccare con mano la propria...
La lingua dei segni nelle disabilità comunicative

La lingua dei segni nelle disabilità comunicative

“Questo volume raccoglie le esperienze fin qui svolte in Italia di utilizzo della LIS come potenziamento allo sviluppo comunicativo dei bambini affetti da gravi disabilità comunicative anche se udenti (tra le altre, l’autismo, le disprassie verbali, la sindrome...
La bambina che andava a pile

La bambina che andava a pile

La bambina è Monic, le pile quelle che alimentano le sue protesi acustiche: una giovane donna sorda si racconta, disegnandosi bambina e trasmettendo con poche parole ed efficaci immagini cosa caratterizza il suo mondo. Un mondo che, pur senza suoni, vive di forti...
Da piccola ero Down

Da piccola ero Down

Ho scritto queste pagine “prima di tutto per me stessa, per mettere ordine nelle mie poche idee ma confuse…”. “Poi per Valentina, la mia figlia maggiore, perché possa conoscere la storia della nascita della sorella…”. “Per Giulia, perché un domani possa ripercorrere...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi