Numero 41 – 10 anni di Ombre e Luci: più che una rivista, una grande famiglia

Anno XI – Numero 1 – Gennaio – Febbraio – Marzo 1993

In questo numero:

Dialogo aperto n. 41

Ho dato Ombre e Luci «Buon lavoro» a tutti voi di Ombre e Luci, di cui apprezzo moltissimo il contenuto. Mi auguro che si diffonda sempre più e porti un raggio di vera luce e di speranza sincera in chi ne ha veramente bisogno. Ho incontrato in ospedale, dove mi...

leggi tutto

Eravamo soli e… siamo rinati

Gli articoli di questo numero presentano le esperienze di un giovane disabile, un'amica, un fratello, due famiglie (qui e qui), una mamma sola col suo bambino. Essi rappresentano la "famiglia" di persone di cui "ombre e Luci" parla e a cui si rivolge. Rachelle è del...

leggi tutto

Un mondo che cambia

Gli articoli di questo numero presentano le esperienze di un giovane disabile, un'amica, un fratello, due famiglie (qui e qui), una mamma sola col suo bambino. Essi rappresentano la "famiglia" di persone di cui "ombre e Luci" parla e a cui si rivolge. Quando da...

leggi tutto

Proibito amarlo

Gli articoli di questo numero presentano le esperienze di un giovane disabile, un'amica, un fratello, due famiglie (qui e qui), una mamma sola col suo bambino. Essi rappresentano la "famiglia" di persone di cui "ombre e Luci" parla e a cui si rivolge. L’ultimo dei tre...

leggi tutto

Francesca e Sabrina

Francesca ha 35 anni. A venti ha lasciato le isole del Capoverde: è venuta a Roma per lavorare presso una famiglia, con contratto regolare. Ha seguito l’esempio di altre due sue sorelle. Gli altri numerosi fratelli e sorelle, con i genitori, si sono poco per volta,...

leggi tutto

…e ci aiutiamo a camminare

Sono una mamma di quattro figli «sani». Mi sono sempre occupata di loro con tutto il cuore. Ora sono adulti e ognuno cammina con impegno per la sua strada. Sento però che non voglio smettere di «lavorare» e che, per quanto posso, voglio continuare a costruire. Sento...

leggi tutto

Mio fratello nel suo guscio

Pietro ed io siamo gli ultimi di sette figli. Ho un anno meno di lui. Ricordo ancora ciò che papà spesso diceva quando Pietro si rifugiava nel suo guscio: «Non tormentatelo». Si capiva che Piero aveva un posto a parte, e questo ci faceva intuire la sua fragilità. Papà...

leggi tutto

Il bambino magico

È un bambino magico, un bambino fatato? E’un bambino sofferente, angosciato, spesso molto bello, che, incapace di prendere contatto con la realtà, se ne costruisce una tutta sua, dove vive come in una «fortezza vuota», da solo. Tutto questo indica le difficoltà e...

leggi tutto

L’handicappato mentale adulto

Sull’handicappato mentale adulto sono stati scritti pochi libri. Fino ad oggi quasi tutta l’attenzione è stata accentrata sul periodo della crescita e della formazione del bambino e del giovane portatore di handicap. E un periodo questo in cui tante possibilità di...

leggi tutto

Vita Fede e Luce n. 41

Noi cristiani avventisti in Fede e Luce Molto spesso tendiamo ad essere pessimisti; pensiamo che la gioventù di oggi sia tutta da condannare! Per fortuna ci sbagliamo. Vi parlo per esperienza personale. Sono la mamma di una ragazza di 45 anni, nata con una paresi...

leggi tutto

Sostienici

Puoi sostenerci con il tuo tempo, la tua esperienza, la tua professionalità, ma anche economicamente.

Collabora con noi

Hai un computer e un po’ di tempo a disposizione? Aiutaci a digitalizzare il nostro archivio.

Numero 41 – 10 anni di Ombre e Luci: più che una rivista, una grande famiglia ultima modifica: 1993-03-18T10:19:26+00:00 da Redazione
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi