Famiglia

Siamo tutti un po’ supereroi

Siamo tutti un po’ supereroi

Cari amici, vorrei condividere con i più giovani lettori di Ombre e Luci una riflessione sulla nostra bella Comunità, che ho scritto dopo essermi ricordato una predica molto originale, sentita qualche anno fa in una chiesa all’Eur. Durante la cerimonia per il...
La lezione del femminismo

La lezione del femminismo

Eravamo quelle delle gonne a fiori, degli zoccoli, degli zainetti stracolmi, delle lotte per il diritto all’uguaglianza tra uomo e donna, all’autodeterminazione e tanto ancora. Quando la mia amica Marta mi propose di lavorare con lei come assistente in una tipografia...
Lo zio Jurgens

Lo zio Jurgens

Quando ho passato il primo Natale nella famiglia di mio marito, lo zio Jurgens era là. Non era potuto venire al nostro matrimonio, ma l’ho visto ad ogni festa di famiglia e sempre d’estate al mare quando ci ritroviamo tutti insieme. Lo zio è uno di quelli che...
Esperienze: epilessia in famiglia e a scuola

Esperienze: epilessia in famiglia e a scuola

Sdrammatizzare la situazione Ottobre 1952, il lieto evento, nasce mia figlia. Ho voluto citare questa data per fare riflettere chi mi leggerà sulla grande differenza che c’è tra la nascita di un figlio handicappato oggi, rispetto a 33 anni fa. Per differenza...
Care sorelle, cari fratelli, vi scrivo

Care sorelle, cari fratelli, vi scrivo

Cari amici, vi incontro, molto spesso, in ambulatorio dove accompagnate vostro fratello o vostra sorella e mi avrebbe fatto piacere parlarvi e, soprattutto, ascoltarvi di più. Nel vostro sguardo scorgo tanti interrogativi che hanno paura a venir fuori. Il vostro...
Piano piano notai che Sergio era differente

Piano piano notai che Sergio era differente

Sono Francesca, ho 21 anni, frequento la scuola per terapisti della neuro-psicomotricità dell’età evolutiva. Mio fratello Sergio, più grande di me solo di un anno e mezzo, è handicappato mentale. Abbiamo sempre vissuto insieme giocando e divertendoci nei giorni...
Non solo tutto l’anno, ma tutti gli anni

Non solo tutto l’anno, ma tutti gli anni

Quando due persone si sposano si presume abbiano una certa maturità, dovuta per lo meno all’età che hanno. Se sono cristiani possono sperare nella forza del sacramento per continuare “nella buona e nella cattiva sorte”. Invece, per un bambino o...
Spesso però mi regala il suo prezioso sorriso

Spesso però mi regala il suo prezioso sorriso

Sono nato tre anni prima di mio fratello Carlo e ho conosciuto la sua situazione verso i sette, otto anni. Comunque a casa non ne abbiamo mai fatto una tragedia, né ci siamo mai vergognati di Carlo. Ho sempre portato volentieri aiuto ai miei genitori, pur tra...
Forse per questo non sono andato via

Forse per questo non sono andato via

Ho due fratelli miopatici, più grandi di me e due sorelle più piccole. Fin dai primi ricordi, trovavo del tutto normale che i miei fratelli non corressero come gli altri, salissero le scale con difficoltà; era naturale come è naturale l’intero universo. Prima...
Mio fratello era handicappato

Mio fratello era handicappato

Sento talvolta in voi un imbarazzo fatto di pudore, ma forse anche di vergogna, di rivolte o anche di avversione verso chi si prende tutte le attenzioni ed è un carico troppo pesante da portare. Mio fratello minore era handicappato mentale lieve; era anche epilettico....
Ho scelto mio fratello

Ho scelto mio fratello

Perché hai scelto tuo fratello? Come mi è stata rivolta questa domanda, ho avuto un attimo di esitazione e di riflessione insieme: «Perché ho scelto mio fratello?» — «No, non io ho scelto mio fratello, ma è stato il Signore a scegliere me per lui e per tanti ragazzi...
Ma dopo l’incontro non li vedo più

Ma dopo l’incontro non li vedo più

Mi chiamo Elisabetta, ho 13 anni ed ho un fratello handicappato di 16, che si chiama David. Credo che mio fratello abbia influito sul mio carattere, infatti sono timida e chiusa. Voglio molto bene a David, ma non nego che mi sarebbe piaciuto che fosse normale, ma...
Natale del mio cuore

Natale del mio cuore

Natale in tutte le strade splendenti di luce! Natale in tutte le vetrine, perfino nel mio piccolo paese della Piccardia! Anche in quella del macellaio, del fornaio, della «Coop», sfavillano ghirlande e palle scintillanti. Natale festa della luce, della gioia, festa...
Ed era la nostra consolazione

Ed era la nostra consolazione

Avete mai visto un vecchietto che, al bordo di una stradina abbastanza solitaria nei pressi di una fontanella, lava la sua vecchia e stanca «850»? Lustra, pulisce, ripara le ammaccature, ripassa quanto ha pulito un momento prima, quindi si sposta un poco cercando di...
E gli altri figli? Bisogna a ogni costo che…

E gli altri figli? Bisogna a ogni costo che…

Bisogna ad ogni costo evitare che, ai fratelli e sorelle del bambino con handicap, la rivelazione della malattia sia fatta in modo maldestro – per non dire, cattivo – da un altro bambino. I genitori devono dire il nome della malattia, spiegarla con parole...
Il nostro cucciolo di due metri

Il nostro cucciolo di due metri

Tanti anni fa (ne avevo 18 o 19), iniziai con Mario ad andare a Stella Mattutina (un istituto psico-medico pedagogico) di Cuneo, una domenica il mese per far giocare i bambini e aprire un rapporto di amicizia con loro. Mi sentivo molto brava e presa...
È sempre stato rifiutato

È sempre stato rifiutato

Quattro storie Chi ha avuto un figlio con turbe del comportamento, chi ha diviso la sua vita con un ragazzo psicotico, sa. Chi non ha vissuto questa esperienza non può sapere. Nulla può sostituire l’esperienza. Ammesso ciò, Ombre e Luci propone queste quattro...
Figlio mio non credo

Figlio mio non credo

Quattro storie Chi ha avuto un figlio con turbe del comportamento, chi ha diviso la sua vita con un ragazzo psicotico, sa. Chi non ha vissuto questa esperienza non può sapere. Nulla può sostituire l’esperienza. Ammesso ciò, Ombre e Luci propone queste quattro...
“Lei non entra”

“Lei non entra”

Sabina è una ragazza gravemente handicappata, fisicamente e mentalmente fin dalla nascita: è cieca, cammina con un po’ di aiuto, non parla, e sembra non capire il linguaggio. Ma reagisce all’amore e al contatto fisico. A causa della relazione di amicizia con il suo...
Pagina 1 di 212

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi