Autore: Nicole Schulthes

Un hamburger fatto bene

Un hamburger fatto bene

Una mattina di aprile sono stata una cliente un po’ diversa al McDonald di Piazza di Spagna. Avevo appuntamento con Giovanni Lodico, da tre anni coordinatore del personale e incaricato della formazione alla «Food Italia» che raggruppa i cinque McDonald di Roma. Sono... [yuzo_related]
Centro sperimentale per l’autismo

Centro sperimentale per l’autismo

Dall’ingresso, in giardino, un’impressione positiva è data dall’apparenza dei locali, una casa a forma di L, bassa, più una casetta, in un giardino semplice e ben tenuto; i fabbricati color terra di Siena, danno un’impressione calorosa. Qui e là dei... [yuzo_related]
Essere adulti. Essere handicappati.

Essere adulti. Essere handicappati.

Uno dei pregi di questo piccolo libro è quello di essere stato scritto dagli stessi educatori. Essi operano nel centro diurno della USL San Lazzaro di Savena (BO) e presentano il loro lavoro e la loro vita quotidiana con un piccolo gruppo di handicappati gravi con... [yuzo_related]
Centro artigianale di Bastia Umbra

Centro artigianale di Bastia Umbra

Nel presentare questo Centro vogliamo incoraggiare chi ha l’intenzione di creare strutture dello stesso genere, perché sono laboratori che rispondono in pieno ai bisogni di tante e tante persone disabili, ragazzi e ragazze, uomini e donne, come ne conosciamo tutti.... [yuzo_related]
Cooperativa «Il Trattore»

Cooperativa «Il Trattore»

La cooperativa «Il trattore» è nata nel 1980. Quello che lì si svolge è un lavoro di genere sociale. Di fatto è nata dall’incontro di amici, laureati in agraria, obiettori di coscienza o impegnati nella vita del quartiere. Fin dall’inizio i soci hanno avuto questo... [yuzo_related]
Due piccole isole di luce

Due piccole isole di luce

Come descrivere la cosa bella che ho visto questa mattina? È avvenuto in un ospedale psichiatrico: 650 malati , uomini e donne. Sì, gli ospedali psichiatrici esistono ancora. Anche se una legge ha decretato la loro abolizione e il loro nome è stato cancellato sulla... [yuzo_related]
«Io ho pulito il tavolo»

«Io ho pulito il tavolo»

Antonio ha 24 anni, un bel viso tondo e simpatico. Da quando lo conosco mi pare abbia sempre «fatto il passivo»: se uno gli dice «guarda che la scarpa è slacciata», ti porge il piede aspettando che faccia, tu, il lavoro di allacciargliela. Quando arriva la madre con... [yuzo_related]
Lelia

Lelia

Lelia ha quattro anni. Come potete vedere da queste fotografie è una bambina deliziosa. Ed è molto vivace, chiacchierina e gioiosa. E nata con la sindrome di Down, come si dice oggi. Ha già un passato colmo di tenerezze umane, ma anche di angosce, di problemi e di... [yuzo_related]
Imparo a vestirmi da solo

Imparo a vestirmi da solo

Il testo offre una guida dettagliata ed ampiamente illustrata delle tecniche di vestizione standard e delle loro opportune modificazioni, corredata da informazioni sulla sequenza normale di sviluppo delle abilità di vestirsi e svestirsi, descrizioni complete dei... [yuzo_related]
Sergio è un buon giardiniere

Sergio è un buon giardiniere

Sergio ha ventiquattro anni. Lavora come giardiniere al servizio manutenzione giardini del Comune di Roma. E’ felice della sua attività e della vita in generale. Abita con i suoi genitori. Le due sorelle hanno lasciato la casa ma sono rimaste nel quartiere e si vedono... [yuzo_related]
È sempre disponibile

È sempre disponibile

Luisa è una donna calma e dolce, un carattere mite, dice suo padre. E’ lei che viene ad aprirci la porta dell’asilo nido del comune di Roma, dove lavora da dieci anni. Fa piacere vedere come Luisa ci si senta a casa! Fa piacere anche sentire come le altre parlano di... [yuzo_related]
Educare al servizio

Educare al servizio

In questo libro è presentata una selezione di articoli, interventi e omelie del card. Carlo Maria Martini. Il titolo «Educare al servizio» indica il criterio seguito nella scelta dei testi. Essi si rivolgono alla coscienza delle persone di buona volontà che, ai vari... [yuzo_related]
La stelletta

La stelletta

Siamo in pieno centro della vecchia Roma: ecco un negozietto accanto a tanti altri. Ha la vetrina piena di fiori e di ceramiche dipinte con allegria e ingenuità. Vicino, un piccolo portico rotondo. Su una targa c’è scritto: LABORATORIO CERAMICA. Suoniamo il... [yuzo_related]
Mangiare insieme

Mangiare insieme

Ci mettiamo a tavola tre volte il giorno, più di mille volte l’anno. Molta routine. Qualche festa. Mangiare è bello, piace a tutti ritrovarsi a tavola, fa bene. A tavola per nutrirsi Mangiare è necessario per vivere, e lo facciamo più volte il giorno. Chi non mangia,... [yuzo_related]
Perceval, un luogo per vivere e per imparare a vivere

Perceval, un luogo per vivere e per imparare a vivere

Avevo in mente da tempo di visitare la comunità di S. Preix. La mia amica Irene me ne parlava da tanto: Oliviero, suo figlio, ci vive da più di dieci anni. Conobbi Oliviero quando aveva sei anni; era un bambino immerso nell’angoscia; non aveva alcuna autonomia, era... [yuzo_related]
Il cerchio: simbolo di incontro e di unità

Il cerchio: simbolo di incontro e di unità

Quando passiamo una giornata, una serata, qualche ora insieme non siamo sempre in cerchio. Tuttavia, formare un cerchio non è solo una tecnica di gruppo per cantare, giocare ecc. Il cerchio è anche il simbolo dell’incontro, della ricerca dell’unità.Chi viene ad unirsi... [yuzo_related]
Villa S. Giovanni di Dio

Villa S. Giovanni di Dio

Le persone colpite da malattia mentale devono spesso in un primo tempo — chiamato fase acuta della malattia — farsi curare presso i servizi specializzati in neuropsichiatria. Questa malattia però, in molti casi non finisce qui con guarigione completa. Di fatto, in... [yuzo_related]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi