Autore: Cristina Tersigni

Costruire un mondo diverso, uguale per tutti

Costruire un mondo diverso, uguale per tutti

Negli anni Settanta un religioso dell’Ordine dei Figli dell’Immacolata Concezione portava cure e assistenza medica in una delle comunità più povere dell’Africa, a Sangmelima in Camerun. Era fratel Clemente Maino, missionario e infermiere, un dokita, dottore, secondo...
Jean Vanier. Le sacrament de la tendresse

Jean Vanier. Le sacrament de la tendresse

«Questo film è per tutti quelli vivono con sentimenti di solitudine, di angoscia, di sensi di colpa… Siete più belli di quanto pensate! Spero possiate scoprire la tenerezza, che non è voler giudicare o controllare l’altra persona o volerle far del bene…,...
Una breccia nel muro

Una breccia nel muro

«Più il problema di A. viene spiegato e più riesco a mostrare a chi le sta intorno come potersi relazionare con lei e meno si trova a rimanere sola». Le parole della mamma di A., una bimba di tre anni all’epoca, spiegano molto bene cosa guida l’associazione Una...
Unica nel suo genere

Unica nel suo genere

«Enza all’anagrafe e questo è già un programma! Mi ritengo infatti un suffisso… mi ritrovo in tante parole: provvid-enza, suffici-enza, val-enza…! Ho 54 anni e sono professoressa al triennio di un liceo scientifico di matematica e fisica, discipline che amo e che mi...
Sconvolti e trasformati

Sconvolti e trasformati

Tra i suggerimenti ricevuti dal questionario online su Ombre e Luci c’è quello di un lettore che ci chiede di far dialogare le associazioni legate al mondo della disabilità: un suggerimento prezioso che in questo numero trova una sorta di puntata zero con l’articolo...
Chi cura le anime?

Chi cura le anime?

Alla fine di ottobre si ritroveranno a Roma alcuni assistenti spirituali delle comunità di Fede e Luce per un incontro di formazione. Il movimento considera indispensabile la loro presenza per la crescita spirituale di ciascuno. Non è però scontato che sacerdoti,...
Levatrice di cose nuove

Levatrice di cose nuove

Annamaria De Rino, 87 anni, tra i testimoni degli inizi di Fede e Luce in Italia, prende la parola alla veglia in ricordo di Jean Vanier organizzata a Milano: «Non ho avuto molti contatti con lui di persona. Era mia sorella Mariangela che nei primi anni ci passava...
Preziosi punti di vista

Preziosi punti di vista

Tra quanti permisero che Ombre e Luci si avviasse alla veste non più di ciclostile ma di rivista trimestrale, fondamentale e profondamente discreto è stato, da sempre, il suo direttore responsabile, Sergio Sciascia che, con questo numero, lascia il suo ruolo nelle...
27 gennaio – Giornata della Memoria

27 gennaio – Giornata della Memoria

74 anni fa, l’apertura dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz alla fine della Seconda guerra mondiale. Gli orrori del progetto di sterminio nazista vennero infine mostrati e la necessità, ora, è non dimenticarli.“Fino a quando la mia stella brillerà” un...
I bambini di Asperger

I bambini di Asperger

Il nome di Asperger è legato ad una parte delle diagnosi legate allo spettro autistico e in particolare a quelle cosiddette ad alto funzionamento, cioè negli individui con diagnosi di autismo e con un quoziente intellettivo nell’intervallo di normalità. Negli anni...
In movimento

In movimento

Il nome del nostro movimento, Fede e Luce, è composto da due parole bellissime. Indicano due dimensioni della nostra esistenza senza le quali sarebbe difficile sopravvivere alle difficoltà che, più o meno quotidianamente, tutti incontriamo. E se non tutti credono nel...
Segni di meraviglia

Segni di meraviglia

“Se un bambino deve tenere vivo il suo senso innato di meraviglia, ha bisogno della compagnia di almeno un adulto con cui condividerla, riscoprendo con lui la gioia, l’eccitazione e il mistero del mondo in cui viviamo.” Rachel Carson, biologa 1907-1964, USA...
Quanti conosci per nome?

Quanti conosci per nome?

Immaginate una persona con disabilità. Come la disegnereste? Provate a farlo…” “Quante persone con disabilità conosci? Di quante sai dire il nome?” Due domande raccolte in due contesti diversi, spunti per riflettere sul nostro pensare e parlare di disabilità. La prima...
Il nostro nuovo sito!

Il nostro nuovo sito!

Questo lunedì è partito, volutamente in sordina… tremanti al pensiero che qualcosa non funzionasse. Relativamente tranquilli – io, Emanuele e Matteo – che solo noi avremmo visto eventuali disastri che, grazie al cielo, non ci sono stati… almeno...
Connessi per davvero

Connessi per davvero

Gira in rete da qualche mese il video di un antropologo statunitense, Simon Sinek, che credo in tanti avranno visto. In poco più di quindici minuti sottolinea alcune delle fragilità più evidenti della generazione tra i 18 e i 34 anni, detta dei millenials, spesso...
Nessuno resti solo

Nessuno resti solo

La cosa di cui abbiamo tutti bisogno è l’amicizia. Vivere con degli amici, con persone felici di condividere un po’ di tempo con noi. Questo è il motivo per cui la pedagogia dell’Arca consiste essenzialmente nel dirci reciprocamente: “Sono contento di vivere con te!”....
Cinque azioni

Cinque azioni

“Sabina tramite Fede e Luce cominciava ad avere per la prima volta degli amici. Aveva avuto rapporti solo con parenti e professionisti. Ha trovato persone che le hanno voluto bene per quello che è e che la consideravano una persona con i suoi limiti, le sue esigenze e...
L’emozione non ha voce

L’emozione non ha voce

Un gruppo di genitori di adolescenti e adulti nello spettro autistico di Roma ha fondato L’emozione non ha voce onlus. Per Fabio Bernardini, genitore e responsabile marketing e comunicazione dell’associazione, “Non può nascere nulla se si rimane confinati e isolati...
Intervista a Jean Vanier

Intervista a Jean Vanier

“La mia vocazione è di essere felice e di vivere nel mezzo della mia comunità. È un privilegio vivere con delle persone fragili. Chi ha un handicap sicuramente ha bisogno di professionisti bravi, di medici che diano loro buone medicine, dei fisioterapisti, ma...
Un fratello da nascondere

Un fratello da nascondere

La nascita del fratellino Ben, affetto da un grave handicap, rappresenta un momento decisivo per la crescita di Anna, ragazzina che. a dodici anni, entra in una fase della vita già di per sé abbastanza difficile anche se affrontata in condizioni normali: si preparano...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi