“Sono passati cinquantun anni, due mesi e otto giorni dall’ultima volta che siamo state qui”: giornalista di successo, vedova e nonna orgogliosa, Märit sta tornando controvoglia nella nativa Norrköping per festeggiare con il gemello Jonas il settantesimo compleanno, quando un impulso irresistibile le stravolge i programmi. Quasi suo malgrado, infatti, scende dal treno a Lund: quel che cerca è la tomba del fratello Lars, morto nel grande manicomio cittadino. È un romanzo durissimo La tua vita e la mia di Majgull Axelsson, scrittrice, drammaturga e giornalista svedese che, dopo essersi fatta conoscere per le sue inchieste, è passata alla letteratura senza smettere di denunciare ingiustizie e disagio. In questo suo secondo romanzo, con una prosa magistrale, affronta una pagina lunga e oscura nella storia della Svezia moderna, quella che ha visto bambini e adulti con disabilità mentale privati dei più elementari diritti: rinchiusi, sterilizzati, usati come cavie, seviziati, uccisi.

Recensione di S.G.

Acquista questo libro in uno dei siti del circuito Helpfreely.

Se sei iscritto, una percentuale del tuo acquisto verrà donata a Fede e Luce. (Scopri di più)

Ecco dove puoi trovarlo:

Questo articolo è tratto da
Ombre e Luci n. 147, 2019

SOMMARIO

Editoriale
Chi cura le anime? di Cristina Tersigni

Focus: Spiritualità e disabilità
La Chiesa ci accoglie davvero? di Giulia Galeotti
Uno dei tanti di Roberto Brandinelli
Ma stai pensando a me? di Sergio Sciascia
Una dedica che andrebbe cambiata di Gianni Marmorini
Per una teologia meno disabilitante di Luca Badetti

Intervista
Lucrezia e il Marco di ieri e di oggi di Giulia Galeotti

Testimonianze
L'alfabeto che manca di Serena Sillitto

Dall'archivio
Cosa dirvi di più? di Stéphane Desmandez

Associazioni
Catalogo di prelibatezze di Enrica Riera

Fede e Luce
A metà tra un conclave e una seduta di autocoscienza di Serena Sillitto

Spettacoli
Il cantiere delle buone notizie di Alessandra Moraca

Rubriche
Dialogo Aperto n. 147
Vita Fede e Luce n. 147

Libri
La tua vita e la mia di Majgull Axelsson
Questa è bella! La storia di Rospella di Anna Sarfatti
Per tutti persone di Azione Cattolica Ragazzi
Amore caro di Clara Sereni

Diari
Sempre di Benedetta Mattei
Ogni tanto dobbiamo svagarci di Giovanni Grossi

La tua vita e la mia ultima modifica: 2019-10-29T13:40:54+00:00 da Redazione
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi