Dietro il nome di Stephen Wiltshire si nasconde un incredibile talento artistico, che sino ad oggi era ai più ancora sconosciuto. A rivelarlo al mondo è stato il New York Times, che ha pubblicato un video in cui il giovane, due occhi vispi e un grande sorriso, dopo aver sorvolato per circa un’ora lo skyline di New York, riesce a riprodurlo fedelmente, dettaglio dopo dettaglio, in un enorme disegno.

In Stephen, classe 1974, la passione per l’arte è sbocciata quando era ancora giovanissimo, e nonostante gli sia stata diagnostica a soli tre anni di età una forma di autismo.

È stato uno dei suoi docenti che, affascinato dal talento artistico di Stephen, ha deciso di inserire i suoi lavori in vari concorsi per bambini, consentendogli così di ottenere anche importanti riconoscimenti.

A soli sette anni Stephen vende il suo primo lavoro, e poco più tardi, all’età di otto anni, riceve la sua prima commissione da parte del ministro britannico per creare un disegno della cattedrale di Salisbury. Ne segue quindi un primo viaggio a New York, dove disegna grattacieli leggendari come l’Empire State Building e l’edificio Chrisler.

E da questo momento inizia a intraprendere diversi viaggi raffigurando le città che visita come Venezia, Amsterdam, Leningrado e Mosca. I suoi disegni testimoniano un’accuratezza e una capacità di trasmettere prospettive complesse con facilità che non hanno precedenti. Non solo: in lui sta una misteriosa capacità nel catturare la “sensibilità” di un edificio, cosa sino ad oggi completamente sconosciuta.

Nel gennaio 2006 è stato nominato membro dell’Ordine dell’Impero britannico per volontà della regina Elisabetta II, un riconoscimento ai suoi servizi al mondo dell’arte. Del suo status di autistico gli restano la tendenza a isolarsi e chiudersi in se stesso. Ma il riconoscimento per il lavoro svolto è ciò che lo rende felice e lo spinge a guardare avanti.

Qualche anno fa mentre disegnava l’orizzonte di Roma.

 

Fonte: Unione Sarda

L'archivio di Ombre e Luci

Bastano 2€ al mese per sostenere Ombre e Luci. Dona subito.


Stephen Wiltshire, l’artista autistico che riproduce a memoria lo skyline di New York ultima modifica: 2018-04-04T09:17:00+00:00 da Redazione
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi