Realtà e bisogni dell’handi- cappato che diventa adulto. Atti del Convegno – Bosisio Parini – 14-15 giugno 1986 Associazione genitori «La Nostra Famiglia».

«La pubblicazione di questi atti vuole essere un servizio offerto a chi si occupa di questi problemi a qualunque titolo, nell’intendimento di incoraggiare la più efficace presa in carico di un problema che anche a noi sta particolarmente a cuore», dice la Presidente dell’Associazione La Nostra Famiglia nell’introduzione del volume. E di fatto è un vero servizio perché raggiunge i suoi scopi di informazione su ciò che esiste, di confronto di esperienze, di riflessione sulla nuova cultura dell’assistenza e di scambio di indirizzi e di contatti fra quelli che lavorano o vogliono lavorare nel campo.

Il volume si articola in cinque sezioni principali:

Nella prima sono illustrate alcune esperienze particolarmente significative e diversificate: 3 centri socio-educativi 1 comunità famiglia 1 comunità alloggio 1 centro di lavoro guidato 1 cooperativa di lavoro 1 centro di accoglienza notturna e di pronto intervento.

Nella seconda sezione sono raccolte da esperti qualificati quattro realizzazioni sempre su diversi aspetti del tema cioè: aspetti assistenziali in relazione alla tipologia e alla gravità dell’handicap, configurazione giuridica e gestionale delle iniziative, ruolo degli operatori e del volontariato, partecipazione dei genitori e delle loro associazioni.

Nella terza sezione sono ospitati alcuni interventi sull’organizzazione pubblica dei servizi per il «dopo» (riferiti alla situazione Lombardia, Friuli e Venezia Giulia e Veneto).

La quarta sezione riporta gli interventi dei rappresentanti dei partiti politici e la voce dei genitori e di un gruppo di lavoro dell’Associazione L.N.F..

La quinta sezione raccoglie una preziosa documentazione fatta da un quadro legislativo di riferimento e di esempi di statuti:

  • statuto tipo di cooperativa di solidarietà sociale
  • statuto tipo di cooperativa di lavoro e solidarietà
  • statuto tipo di centro di lavoro guidato.

Il volume si chiude con il questionario utilizzato per la preparazione del convegno inviato a quasi 200 strutture (prevalentemente lombarde) al quale sono state mandate oltre 100 risposte. L’elenco di queste cento iniziative è riportato con indirizzo e a questo elenco fa seguito la lista, (sempre con indirizzo) dei partecipanti al convegno.

Precisione nella informazione e serietà nella riflessione sono caratteristiche di questo convegno e di questo volume che rappresenta uno strumento prezioso per chi vuole mettersi al lavoro in questo campo.

Nicole Schulthes, 1988

Nicole Marie Therese Tirard Schultes
Ha studiato Ergoterapia in Francia e negli Stati Uniti, co-fondando nel 1961 l'Association Nationale Francaise des Ergotherapeutes, (ANFE).
Trasferitasi a Roma, incontra Mariangela Bertolini e insieme avviano nel 1971, su invito di Marie-Hélène Mathieu, le attività di Fede e Luce e partecipano all'organizzazione del pellegrinaggio dell'Anno Santo del 1975. Dal 1983 al 2004 cura con Mariangela la rivista Ombre e Luci. Per anni ha organizzato il campo estivo per bambini e famiglie sul campus della scuola Mary Mount a Roma.

Questo articolo è tratto da
Ombre e Luci n.22, 1988

Sommario

Editoriale

Diritto alla festa di Mariangela Bertolini

Articoli

In cerchio di Nicole Schulthes
Fare teatro di Maria Teresa Mazzarotto
La danzaterapia di Maria Fux di Sergio Sciascia
Come fare una festa di Mario Collino
Un pomeriggio chiamato laboratorio di Francesca Polcaro
A scuola di ricamo per imparare divertendoci di Lia Antonioli

Rubriche

Dialogo Aperto n.22

Libri

Libri per lavoretti manuali
Libri per giocare
Madre e handicap di G. Ponzio
Non ha più sedici anni di N. Schulthes
Barriere di carta di M. T. Mazzarotto

Non ha più sedici anni – Realtà e bisogni dell’handicappato che diventa adulto ultima modifica: 1988-06-28T11:11:42+00:00 da Nicole Schulthes
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi