Un avvincente romanzo che ha per protagonista principale una dottoressa, neurologa, sensibile e scrupolosa nella cura dei suoi pazienti, adulti o bambini. Proprio un bambino di cinque anni è il secondo protagonista, attorno al quale ruota l’appassionata ricerca dei medici e parenti per rimuovere la causa che gli provoca crisi epilettiche e una quasi paralisi.
Problemi morali, psicologici sono intrecciati abilmente in questa storia che avvince, appassiona il lettore, che si fa partecipe, sostenitore della lotta contro il male.
Romanzo, è vero, ma con molti tratti di verità, e della realtà vista nell’ambito ospedaliero da molti genitori. Educa la sua lettura non c’è dubbio, insegna molti lati sconosciuti, soprattutto a chi di medicina non sa nulla, di cosa avviene dentro le quinte di un reparto così delicato come quello della neurologia, dove le diagnosi sono spesso legate all’aspetto psicologico…; i rapporti delicatissimi fra genitori tormentati e bisognosi di verità, quelle verità che non si vogliono dire da un lato, accettare dall’altro, perché troppo dure; le conseguenze – in questa storia così bene evidenziate – che i maltrattamenti fisici o psicologici dei genitori sui figli fanno scatenare.
Un racconto che consigliamo a chi non ha paura di leggere un libro “così pieno di ospedale”, perché pervaso di ricca umanità, di proclamazione del bisogno vitale che i bambini hanno dell’amore dei genitori “per stare bene”, di tributo alla professione medica vissuta con competenza e con grande onestà.

M.B.

Lo trovi su Amazon

Questo articolo è tratto da
Ombre e Luci n.3, 1983

Ombre e Luci n.3 - Copertina

SOMMARIO

Editoriale

Gli altri di Marie Hélène Mathieu

Dossier: Vacanze

Con la differenza si può convivere di Anna Cece
Nessuno aveva pensato che Patrick avrebbe preso parte alla gita di Mariagnela Bertolini
Con loro sono salito sul monte Méta di Patrick Thonon
Per la prima volta lontano da me di Rita Ozzimo NameErrorem
Insieme sì, ma come di Nicole Schulthes
…ed è stata una vera vacanza di Agnés Auschitzky
Soggiorni invernali di Lucia Bertolini
Prestare casa intervista a Francesca Biondi

Rubriche

Dialogo Aperto n.3
Vita Fede e Luce n.3

Libri

Quando il dolore bussa forte, Dori Zamboni
Un caso di coscienza, Henry Denker
Storia di un padre, David Melton
E non disse nemmeno una parola, Heinrich Böll

Un caso di coscienza ultima modifica: 1983-09-01T14:44:33+00:00 da Redazione
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi